Palermo, c'è il rompete le righe da parte del club: "Tutti liberi a fine mese"

Ultimi nove giorni d'allenamento per i giocatori rosanero, che tre mesi dopo l'inizio della pandemia potranno finalmente riabbracciare le rispettive famiglie. Dal 31 maggio, comunque, lo stadio Barbera sarà a disposizione di chi resterà in città anche nei mesi estivi

Ultimi nove giorni d’allenamento (e di quarantena) per i giocatori, poi arriverà il rompete le righe. Lo ha comunicato la società di viale del Fante, dopo aver appreso del blocco dei campionati dilettantistici.  

E poco importa alla fine se Pelagotti, Ricciardo e Sforzini si aspettavano decisamente un finale diverso da quello maturato nelle ultime ore. Il Palermo è destinato a lasciare la serie D per fare un balzo fra i professionisti, ma senza alcuna festa né saluti ai tifosi. Per molti giocatori potrebbe anche essere un addio. Per altri soltanto un arrivederci: tre mesi dopo l'inizio della pandemia potranno finalmente riabbracciare le rispettive famiglie e poi tornare a rivestire la maglia del Palermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A seguito della delibera del Consiglio Federale sulla sospensione dei campionati dilettantistici - si legge nel comunicato ufficiale - il Palermo comunica che le sessioni individuali facoltative al Renzo Barbera si svolgeranno fino a sabato 30 maggio. Da domenica 31 maggio i calciatori rosanero potranno fare rientro presso le proprie residenze nel rispetto delle normative vigenti. Il campo dell’impianto di viale del Fante sarà comunque a disposizione dei propri tesserati che resteranno in città anche nei mesi estivi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento