Palermo-Biancavilla, le probabili formazioni: out Ricciardo, ballottaggio Doda-Accardi

Pergolizzi gioca a carte scoperte e annuncia che il bomber messinese non figurerà fra gli undici titolari. "Non lo avrei mai schierato - ha detto il tecnico alla vigilia - e inoltre ha anche accusato un attacco febbrile". Per il resto conferme in blocco, unico dubbio in difesa

Pergolizzi non ha dubbi e confessa che contro il Biancavilla Ricciardo non giocherà dal primo minuto. “Non lo avrei mai rischiato”, ha detto ai giornalisti presenti in sala stampa prima di lanciare l'ennesimo monito alla sua squadra: “Attenzione al Biancavilla, conosco Mascara e il suo modo di fare calcio”.   E I tifosi rispondono in massa, prevista una grande affluenza di pubblico domani pomeriggio (calcio d'inizio alle ore 15) al Renzo Barbera. 

Punti pesanti in palio, due squadre che stanno bene fisicamente e mentalmente e una grande cornice di pubblico sugli spalti. I presupposti per assistere a una partita vivace e bene interpretata da entrambe le squadre non mancano. Una squadra, il Biancavilla, che proprio alla Favorita - in Coppa Italia - cinque mesi fa riuscì a mandare in frantumi l’imbattibilità del nuovo Palermo. Ma questi sono altri tempi, l'organico allenato da Pergolizzi adesso sembra aver finalmente ritrovato la quadra e trascinato proprio da chi nel girone d'andata non era ancora riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista vedi Langella, Peretti e Sforzini. Tutti papabili titolari domani pomeriggio. 

“Ma guai a sottovalutare il Biancavilla ha detto a Pergolizzi in sala stampa - conosco Mascara e la sua filosofia di fare calcio, il Biancavilla è una squadra che gioca a viso aperto contro chiunque; non aspettiamoci una di quelle squadre che preferisce attendere gli avverarsi e difendere. Inoltre - continua Pergolizzi - l’organico è stato rinforzato e davanti può contare su giocatori bravi tatticamente. Ci sono tante insidie alle porte, ma ciononostante pensiamo di averla preparata bene e cosa più importante adesso vedo la squadra  tranquilla. Dovremo essere pronti e concentrati”.

La staffetta fra Sforzini e Ricciardo può attendere. Almeno per il momento. Perché il bomber messinese, stop a parte, in mattinata ha accusato un attacco febbrile che potrebbe posticipare anche il suo ritorno in campo da subentrato. “Stiamo valutando  - ha confessato il tecnico rosanero – ma in ogni caso non l’avrei mai rischiato dal primo minuto”. In avanti dunque toccherà ancora una volta a Nando Sforzini indossare i panni del “bomber”. Qualche dubbio invece in difesa, con Doda che scalpita per mettersi alle spalle l’infortunio rimediato sul campo del San Tommaso. “In questo caso valuterò fino all’ultimo, mi prenderò tutto il tempo a disposizione per capire quale possa essere la scelta migliore. Non dimentichiamoci - ha detto Pergolizzi - che Doda è fermo da più di 40 giorni. Da qualche giorno mi chiedo se valga o meno la pena di rischiare un giocatore così importante” 

“Al suo posto – continua - potrebbe giocare Accardi anche perché con il palermitano in campo riusciamo ad essere maggiormente coperti in fase difensiva, mentre con Doda riusciamo ad attaccare la metà campo avversaria con maggiore intensità. Le scelte che compio - conclude - sono fatte anche e soprattutto in base all’avversario che andiamo ad affrontare, ma il mio compito mi impone di pensare soprattutto alle condizioni dei miei ragazzi”.

Qui Palermo 

Doveva essere la partita dei grandi rientri e invece contro il Biancavilla potrebbero non vedersi in campo né Doda né Ricciardo, anche se l’assenza dell’esterno albanese non è affatto così scontata. In campo ci sarà sicuramente Floriano, il migliore dei rosa in queste ultime settimane. Così come Felici, giovane calciatore di proprietà del Lecce che non ha minimamente accusato la concorrenza con Silipo. Nel 4-3-3 di Pergolizzi c'è spazio anche per Langella, Martin e Martinelli. 

Qui Biancavilla 

Trentacinque punti in classifica e un ottavo posto che premia il lavoro svolto dal subentrato Mascara, arrivato sulla panchina del Biancavilla proprio un girone fa, quando gli etnei ospitarono i rosanero di Pergolizzi: 4-2-3-1 per l'ex capitano del Catania, con l'unica punta Aloia in attacco. 

Probabili formazioni 

PALERMO: Pelagotti; Accardi, Peretti, Crivello, Vaccaro; Langella, Martin, Martinelli; Felici, Sforzini, Floriano. All. Pergolizzi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

BIANCAVILLA: Genovese; Yoboua, Indelicato, Longo, Guarnera; Maiorano, Guerci; Graziano, Lucarelli, Lo Presti; Aloia. All. Mascara

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • I vicini non la vedono da giorni, vigili del fuoco sfondano la porta: trovata morta in casa

  • Coronavirus, amanti seminudi in auto a Brancaccio: arriva la polizia, multa pagata sul posto

Torna su
PalermoToday è in caricamento