Rugby, la Lega dice no a partita della nazionale a Palermo

In una lettera si sostiene "l'impossibilità di un totale recupero del manto erboso". Il rammarico del Comune, Orlando: "Persa un'occasione, l'Amministrazione decisa a modificare regole concessione stadio"

L'Italia in un match contro l'Inghilterra nel 6 nazioni @Tm news-infophoto

Il Comune di Palermo prende atto con rammarico che a novembre non si potrà disputare a Palermo una partita di rugby (contro le Isole Samoa) con la Nazionale italiana a causa del parere negativo che la Lega Calcio ha comunicato ai gestori dello stadio Renzo Barbera. Come comunicato anche ieri in conferenza stampa dal presidente del Palermo calcio Maurizio Zamparini.

La Lega ha infatti inviato una lettera nella quale si sostiene “l’assoluta incompatibilità del periodo indicato con il calendario calcistico della Serie A”, paventando gravi danni al campo erboso. “L’esperienza delle passate stagioni - afferma infatti la Lega Calcio - in cui alcuni impianti di Serie A sono stati temporaneamente impiegati per gare di rugby, ha dimostrato l’impossibilità di un totale recupero del manto erboso a pochi giorni da un incontro impegnativo come un match di rugby”.

Il sindaco Leoluca Orlando ha convenuto con l’assessore alla Sport Cesare Lapiana che si sta così perdendo un'importante occasione per Palermo, e hanno deciso che, al rinnovo della concessione dello Stadio Renzo Barbera, si inserirà una clausola che garantisca al Comune la possibilità di utilizzare l’impianto per alcune manifestazioni sportive a livello nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • E' subito folla alla Vucciria, Taverna Azzurra quasi come in periodo "pre-Covid"

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento