Monreale, Ac Festina Lente: primato nel 1° e 3° raggruppamento rally storici

L'Associazione Culturale che ha sede a Monreale, grazie a Francesco Fontana-Anna Patorno ed Antonio Di Lorenzo-Franco Cardella, ottiene splendide affermazioni e la coppa del primo e del terzo Raggruppamento Rally Storici.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E' di eri la notizia e a comunicarcela è il Presidente della Associazione Culturale Festina lente Rosario Lo Cicero Madè "da fonte autorevole ed attendibile - dice il Dirigente e pilota del sodalizio che ha sede a Monreale - ho ricevuto notizia che, grazie alle affermazioni di Francesco Fontana-Anna Patorno e della loro Morris Cooper S, da Francesco stesso preparata, abbiamo vinto la classifica e quindi la coppa riservate alle Scuderie, tra quelle che hanno preso parte ai Rally Storici del I° Raggruppamento. Stessa cosa - prosegue Rosario - nel III° Raggruppamento dove la nostra coppia corleonese formata dal Penalista Antonio Di Lorenzo e dal fisioterapista Franco Cardella, ha sbaragliato il campo, vincendo tutto quanto c'era da vincere in Sicilia e persino nelle gare oltre Stretto, facenti parte della Coppa Italia. Le prestazioni dei due Driver - dice ancora Rosario Madè - magnificamente coadiuvati dalla Porsche 911 SC preparata da Ciro Barbaccia, hanno valso alla nostra Associazione Culturale, il primato anche nel III° Raggruppamento".

Festina lente, ci tiene a sottolinearlo il Presidente, al quarto anno di attività sportiva ed al suo sedicesimo anno di vita, si conferma, con umiltà ma decisione, tra i migliori Sodalizi motoristici dell'Isola ed i citati successi ottenuti dal Rallysti impegnati nelle storiche, somma anche il Campionato Siciliano Slalom, della Classe S2, ottenuto da Agostino Bonsignore, con la A112 Abarth preparata da Margareci; il Titolo di Campione Siciliano Salita vetture storiche della classe TC>2500, conseguito da Giuseppe Savoca, al volante della BM 635 CSI, preparata da Benedetto Riggio ed i Titoli di Campione Siciliano Salita vetture moderne, conseguiti dallo stesso Presidente Rosario Lo Cicero Madè, in classe Racing Start 1.4, con la Peugeot 106; da Ignazio Amato con la Renault Clio Cup in classe Racing Start Plus 2.0, preparata da Liborio Ciacio e quello di Dino Blunda conseguito al volante della monoposto Spead RM 08 Suzuki, in classe E2SS3. "Attendiamo adesso che la stagione si concluda e di ricevere poi - conclude Rosario Lo Cicero Madè - la convocazione della Delegazione Siciliana di ACI Sport, per la manifestazione nel corso della quale, ritireremo i nostri meritati premi".

Torna su
PalermoToday è in caricamento