Trionfa a Palermo e riceve proposta di matrimonio al traguardo: Lisa si è sposata

La foto con la giovane maratoneta in lacrime e il "suo" Luca in ginocchio con l’anello, lo scorso anno ha fatto il giro del mondo. Adesso moglie e marito si apprestano a tornare a Mondello per la Palermo International Half Marathon: "Abbiamo portato la maglia della gara sulla vetta più alta del Kilimangiaro"

La proposta di matrimonio al traguardo

La promessa (e l’anello) di matrimonio sul traguardo della Palermo International Half Marathon, la cerimonia nuziale a Crema ad agosto ed il viaggio di nozze nei giorni scorsi sul Kilimangiaro. Lisa Locatelli, vincitrice dell’edizione 2018 dell’ultima tappa del Running Sicily-Coppa Conad, e Luca Somensi hanno coronato il loro sogno d’amore.

La foto con Lisa in lacrime, appena tagliato il traguardo, e Luca in ginocchio con l’anello, ha fatto lo scorso anno il giro del mondo e, adesso, moglie e marito si apprestano a tornare a Mondello per la Palermo International Half Marathon, in programma il prossimo 20 ottobre e valido quest’anno per il titolo italiano assoluto di Maratonina.

“Abbiamo portato la maglia della gara organizzata da Nando Sorbello con noi il giorno delle nozze e l’abbiamo pure portata ai 5.895 mt. dell’Uhuru Peak, la vetta più alta del Kilimangiaro (e dell’intero continente africano, ndr) – hanno detto Lisa Locatelli e Luca Somensi -  è un sogno realizzato. E’ stata durissimo scalare il Kilimangiaro con temperature di -20°. Sono state 6 ore di estrema fatica in assenza di ossigeno, ma l’emozione vissuta è stata indescrivibile”.

Emozioni che Lisa Locatelli avrà modo di raccontare il prossimo 20 ottobre quando tornerà a Mondello per essere ai nastri di partenza della Palermo International Half Marathon che l’anno scorso vinse con il tempo di 1:31:24.

Intanto  fervono i preparativi per la gara che riporterà gli assoluti nel capoluogo siciliano a 15 anni di distanza dall’ultima manifestazione che assegnò i titoli tricolori. Nel 2004 fu la Maratona Città di Palermo ad ospitare il Campionato Italiano vinto da Roberto Barbi.

Il 20 ottobre, nel classico percorso Mondello-Palermo-Mondello, a difendere il titolo conquistato nel 2018 a Foligno saranno, tra gli uomini, il finanziere Ahmed E Mazoury (primo con 1h04’03” davanti a Cesare Maestri ed Alessandro Giacobazzi ), e tra le donne Valeria Strano (trionfatrice con il tempo di 1h12’04” davanti a Sara Dossena ed Isabel Mattuzzi).

Il presidente dell’Agex (società che organizza la Palermo International Half Marathon con la collaborazione tecnica di Medi@), Nando Sorbello rilancia l’invito rivolto, soprattutto, agli amatori ad iscriversi prima possibile per avere la certezza di essere ai nastri di partenza. Ancora  per pochi giorni, e cioè fino al 20 settembre ci sarà la possibilità di usufruire di una tariffa agevolata pagando una quota di 15 euro, invece che di 20 euro. Il termine ultimo per iscriversi sarà il 12 ottobre, e cioè 8 giorni prima della gara “per consentire all’organizzazione di offrire un servizio di qualità agli atleti”.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

Torna su
PalermoToday è in caricamento