Marsala-Palermo si giocherà, 4 mila tifosi rosanero pronti a partire per l'esordio in D

L'assessore allo Sport del comune lilibetano aveva creato allarme ("non c'è un ciuffo d'erba") ma fonti vicine al club biancazzurro garantiscono che la partita si disputerà regolarmente al Lombardo Angotta. Si aspetta il responso del prefetto di Trapani per dare il via libera all'"invasione"

Si prevede un grande esodo di tifosi palermitani a Marsala: il settore ospiti molto probabilmente sarà tutto esaurito (ottocento i biglietti venduti in un solo giorno) eppure da sciogliere resta ancora il nodo centrale di questa vicenda: la partita si giocherà? Perché a frenare tutto l’entusiasmo del popolo rosanero ci ha pensato Andrea Baiata, assessore allo sport del comune lilibetano: “Resto molto perplesso sul fatto che si possa giocare. Sono andato a vedere il terreno di gioco e non c’è un solo ciuffo d’erba”, ha detto in un’intervista al Corriere dello Sport. Da fonti vicine al Marsala invece rassicurano che la partita col Palermo si giocherà. Attesa domani mattina allo stadio Nino Lombardo la commissione di vigilanza per ricevere il via libera. 

Dal capitolo “campo” a quello inerente al settore ospiti. Il numero dei biglietti messi a disposizione per i tifosi palermitani potrebbe lievitare notevolmente da ottocento a circa quattromila. L’ultima parola spetterà al prefetto di Trapani, che nelle prossime ore svolgerà un sopralluogo allo stadio Lombardo Angotta per decidere se riaprire o meno la curva.

Se dovesse arrivare l’ok i posti riservati ai tifosi palermitani salirebbero a dismisura, dando così il via all’ennesima corsa sfrenata per i biglietti in vista del primo impegno della nuova proprietà targata Hera Hora. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

Torna su
PalermoToday è in caricamento