Lampo di Lucera: il nuovo Palermo sbanca Marsala grazie al gioiellino del Cep

Al Municipale, nella storica partita che segna il debutto il Serie D, i rosa passano 1-0. Decide un guizzo dell'attaccante palermitano a 10 minuti dalla fine. Nel primo tempo Ricciardo spreca un rigore

La formazione mandata in campo da Pergolizzi - foto Fucarini

Dal sogno della Serie A alla prima nei dilettanti a Marsala: allo stadio Nino Lombardo Angotta oggi pomeriggio si è fatta la storia rosanero e a firmare il primo - pesantissimo - gol in D è stato, non a caso, un palermitano doc. Ovvero Raimondo Lucera, talentino del Cep. Il Marsala cade 1-0 davanti ai propri tifosi anche se oggi tra gli spalti forse c'erano più supporter rosanero. Tre punti a parte il verdetto del campo dice che ai ragazzi di Pergolizzi serve ancora tempo per ingranare. E' stato Ricciardo l’uomo più deludente dei rosa: nel primo tempo ha fallito il penalty dell'1-0, grave errore poi vanificato dal lampo di Lucera.

Poche sorprese nel collaudato (l’unico modulo provato e riprovato in ritiro) 4-3-1-2 di Pergolizzi. Gioco sterile, complice anche un terreno di gioco tutt’altro che in ottime condizione, oltre che l’eccessivo carico di lavoro delle scorse settimane. Le uniche due eccezione di formazione rispetto alle previsioni della vigilia portano il nome di Accardi e Kraja, preferiti rispettivamente a Bechini e Rizzo Pinna a poche ora dall’inizio del match. Ad avere la meglio dunque è stata la voglia di puntare sull’esperienza dei singoli. Questi gli under subito dentro: Doda, Langella, Kraja e Felici. A tratti persino più incisivi degli over. Marsala col 4-3-3 e tridente offensivo composto da Balistreri, Manfrè e Ficarotta. Più pericolosi nel primo tempo gli ospiti rispetto ai rosa. 

Nonostante all’Angotta ci sia un clima di festa, le due squadre in campo stentano a fare amicizia, anzi. Quattro gli ammoniti nel primo tempo. Per le prime emozioni del pomeriggio invece bisogna attendere il 15’ di gioco, ma è il Palermo a rischiare di andare in svantaggio. Traversone dalla bandierina di Lorefice raccolto alla perfezione dal palermitano Monteleone che spara alto (ma non di troppo) sopra la traversa. Un brivido che in qualche modo sveglia il Palermo, anche se stentano ad arrivare vere e proprie occasioni da gol.  Poi al 34’ succede di tutto: la miccia che accende definitivamente il match è un’incursione di Felici che a tu per tu con il portiere avversario viene steso dal difensore Montuori, l’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Ad impossessarsi del pallone è Ricciardo che però si lascia ipnotizzare da Russo. 

Neanche il tempo di rientrare dagli spogliatoi e il Marsala buca la difesa dei rosa: via libera per Ficarrotta che calcia a colpo sicuro ma trova un’ottima risposta da parte di Pelagotti. Gli uomini di Pergolizzi sono succubi del gioco del Marsala, in avanti poi sia Ricciardo che Kraja stentano a trovare l’intesa. E infatti Pergolizzi al 64’ si gioca la prima carta della partita: dentro Lucera, fuori il giovanissimo Kraja. Ed è proprio il centravanti palermitano a sfiorare il vantaggio con un sinistro violentissimo respinto da Russo. Lucera è una vera e propria spina del fianco per la difesa avversaria e a dieci minuti dal triplice fischio, quando la pressione inizia davvero a farsi sentire, il giocatore classe 2000 decide di fare tutto da solo: raccoglie un lungo lancio di Crivello, irrompe sulla destra e batte con un siluro il portiere avversario. E' suo il primo gol del nuovo Palermo. Che vale il blitz vincente al Municipale.

Il tabellino

Marcatori: Lucera 81’

MARSALA 0: Russo, Lo Iacono, Monteleone; Balistrer (Ogbebor 86’); Montuori, Lorefice, Lauria (Ferchichi 70’); Rizzo; Manfrè, La Vardera (Castrovilli 86’), Ficarotta.  All. Giannusa
Allenatore: Vincenzo Giannusa.
PALERMO 1: 1 Pelagotti 6,5, 4 Accardi 6, 19 Lancini 6, 24 Crivello 6,5 , 23 Doda 6,5, 6 Martinelli (cap.) 6, 8 Martin 6, 33 Langella 6(Vaccaro 87’) 73 Kraja 6  (Lucera 64’ 7), 75 Felici 6,5, Ricciardo 5 (Santana 87’). All. Pergolizzi
ARBITRO: Claudio Campobasso
Ammonizioni: Manfrè (M), Ficarrotta (M), Montuori (M); Lancini (P), Accardi (P). Espulsioni: /
Corner: 8 a 4 per il Marsala.
Recuperi: 2' p.t. e 4' s.t.
Spettatori: 6.000 circa.
Nota: Al 36' Russo (M) para un rigore a Ricciardo (P).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, morto cuoco palermitano di 36 anni a Padova

  • Polizzi Generosa, netturbino morto folgorato: colpito da un fulmine mentre lavorava

  • E' morto il fratello di Franco Franchi: per più di 30 anni gestì il bar di via Cavour

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

  • Un'intera strada rubava la luce: scoperti 8 mila metri quadri di costruzioni abusive a Carini

  • Ex imprenditore trovato morto in casa, giallo a Terrasini: indagano i carabinieri

Torna su
PalermoToday è in caricamento