Caschi d'oro Autosprint 2019 e Volanti Aci, premiato il prizzese Marco pollara

"Una bella emozione - dice lo sportivo - essere premiato da Autosprint e dalla Federazione. Inaspettato il volante di bronzo, sono felicissimo. Adesso siamo ancora più carichi per la prossima stagione”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Marco Pollara premiato ai Caschi d'oro Autosprint e Volanti Aci. La serata dedicata ai campioni e ai protagonisti italiani ed internazionali del motorsport si è svolta ieri sera nel centro di Milano, al Tenoha. E' stata la seconda edizione della cerimonia nata dall'incontro tra la rivista dedicata alle quattro ruote e l'Automobile club d'Italia. Ad organizzare la cerimonia il settimanale nazionale Autosprint diretto da Andrea Cordovani e dall’Automobile club d’Italia come Federazione del motorismo sportivo tricolore rappresentata dal presidente Angelo Sticchi Damiani.

Ad essere premiato per la splendida stagione 2019 il siciliano Marco Pollara che quest’anno si è aggiudicato il titolo di campione italiano rally junior 2019 sbaragliando la concorrenza. Il pilota di Prizzi già dalle prime due gare aveva monopolizzato la serie tricolore, piazzandosi sul gradino più alto del podio nelle prime due gare. Solo per noie meccaniche non era riuscito nel triplete ma la gara 2 del Rally Italia Sardegna lo ha visto nuovamente trionfare.

"Una stagione - dichiara Marco - senza errori e che solo per guasti, in una sola occasione, non l’ha visto sul gradino più alto del podio. Il pilota siciliano, oltre per le sue doti tecniche, si è distinto nella passata stagione per la sua eleganza alla guida che gli ha anche permesso di poter fare scelte più oculate con le gomme in base alle prove da affrontare. Quella di ieri sera è stata, a detta del presidente Angelo Sticchi Damiani, una passerella straordinaria di campionissimi e di giovani dalle grandi prospettive. Ecco, tra questi giovani c’ero anch’io e da qualche settimana inizio ad avere consapevolezza del mio futuro per la stagione 2020".

Si inizia a delineare la prossima stagione, ogni tassello inizia a trovare il suo posto. "Sono molto felice - continua Pollara - di essere stato premiato e ringrazio Autosprint e la Federazione per questi premi. Le gare del mondiale che andrò ad affrontare il prossimo anno avranno ritmi molto alti, per questo già da qualche settimana sto puntando molto sulla preparazione atletica. Torno in Sicilia con ancora più entusiasmo e carica per affrontare la prossima stagione nel mondiale rally junior. E' stato davvero emozionante essere premiato anche con il 'volante di bronzo' che abbiamo ricevuto in tre. Non me lo aspettavo ed è per me motivo di orgoglio. Il prossimo anno sarà una bella scommessa per me - ha concluso - e per chi in questi anni mi ha seguito".

Il pilota siciliano adesso sta delineando la nuova stagione 2020 con i nuovi partner che lo supporteranno per il prossimo anno. Saranno cinque gli appuntamenti mondiali che lo vedranno con tuta e casco impegnato sui diversi fondi stradali. Primo appuntamento in Svezia a febbraio, in Italia correrà sulla terra sarda.

Torna su
PalermoToday è in caricamento