Un sogno Imperiale, baby palermitano passa all'Empoli: giocherà in B

Il terzino sinistro classe 1999 saluterà a breve il Catanzaro per accasarsi nel club azzurro, dove giungerà a titolo definitivo. Si attende solo l'ufficialità. E intanto il Palermo è impegnato nei casting per il vice-Aleesami...

Marco Imperiale

Mentre il Palermo fa il casting per chi dovrà essere il vice-Aleesami, in Lega Pro c’è un baby palermitano che incanta sulla corsia di sinistra: Marco Imperiale. Cresciuto nella scuola calcio di San Giuseppe Jato, il ragazzo 18enne, con molta probabilità giocherà in serie B. Al Palermo? Niente affatto: ad aggiudicarsi le prestazioni del promettente terzino sinistro sarà l’Empoli. Affare ormai in dirittura d'arrivo. Il club toscano acquista Imperiale a titolo definitivo (si attende solo l'ufficialità).

Cresciuto fino all’età di sedici anni nei campi di casa, nel 2015 Imperiale ha deciso di lasciare la sua terra natale per trasferirsi in Calabria. Ad attenderlo il Catanzaro, squadra in cui è cresciuto sia fisicamanente che tecnicamente giocando prima nella formazione allievi e poi Berretti.

Grandi doti tecniche e predisposizione al lavoro, talmente tanta che già dalla passata stagione Marco Imperiale - nato a Partinico nel 1999 - è riuscito a ottenere la promozione in prima squadra, avendo così la grande opportunità di confrontarsi con un campionato come quello di Lega Pro. Fino ad attirare su di sé l’attenzione di diversi club fra cui l’Empoli.

Si dice che quella del club toscano  sia una delle migliori “Cantere” italiane. Per il baby palermitano la possibilità di approdare in Serie B, studiando da un certo Manuel Pasqual, attualmente capitano dell’Empoli e in passato bandiera della Fiorentina con all’attivo più di 300 partite giocate in serie A. Spazio ai giovani. Palermitani.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Militante di Forza Nuova pestato, perquisizioni nella notte: attivisti in Questura

  • Politica

    Pestaggio Ursino, Rifondazione: "Prendiamo le distanze, ma 'no' al comizio di Fiore"

  • Cronaca

    "Ha una gastrite", donna muore d'infarto dopo la diagnosi al pronto soccorso

  • Cronaca

    Aperto nuovo parcheggio alla stazione centrale: offre 33 posti auto

I più letti della settimana

  • Via Dante, militante di Forza Nuova legato e pestato in strada

  • Trappeto, facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due pedofili

  • Vendevano la figlia ai pedofili, il racconto shock: "Non mi piaceva fare quelle cose"

  • Elezioni, come si vota il 4 marzo con la nuova scheda elettorale

  • L'assalto al bar Massaro, il titolare: "Perché un'azione tanto eclatante? Era solo una rapina?"

  • Vince un milione ma non lo riscuote, Sisal: "Il tempo sta per scadere"

Torna su
PalermoToday è in caricamento