La Maratona di Palermo scalda i motori, il keniano Hosea Kimeli Kisorio punta al tris

Fine settimana denso di appuntamenti, aspettando la gara. Oggi apre l’expo, mentre sabato pomeriggio al Giardino Inglese si presentano i top runner. Domenica ore 9 lo start

La Maratona di Palermo è pronta ad abbracciare la città, lo farà domenica 17 novembre, con la sua 25esima edizione. La manifestazione a sigillo Bronze della Fidal, è organizzata dall’ASD Media@ e dal 2017 si fregia del patrocinio dell’Unesco. Definiti anche gli ultimi dettagli, smussati gli ultimi angoli, adesso è davvero tutto pronto. Il primo atto ufficiale è l’apertura dell’Expo Village, al Giardino Inglese, in programma oggi. Tre giorni per accogliere gli atleti che potranno ritirare pettorali  e pacchi gara, dare visibilità agli sponsor, vita alle attività collaterali. La presentazione dei top runner, in programma domani pomeriggio sempre presso l’Expo Village del Giardino Inglese, rappresenterà il secondo atto ufficiale della manifestazione.

Le strade chiuse al traffico

A sfilare, a partire, dalle ore 16.30, saranno Hosea Kimeli Kisorio che correrà con il pettorale numero 2; insieme al keniano, che ha vinto le ultime due edizioni, ci saranno i connazionali Wilfred Korir (pettorale 3)  e Kenneth Kemboi Rotich con il pettorale quattro. Per le donne fari accesi sulla keniana Gladys Chepngetich (pettorale numero 5) e sull’etiope Hirut Beyene Guangual (6). Tra gli italiani in gara, Filippo Lo Piccolo (7) che la maratona di Palermo l’ha vinta nel 2015 e Max Buccafusca reduce dalla maratona di Ravenna ed in ripresa dopo una serie d’infortuni. Entrambi sono palermitani e tesserati rispettivamente per la Monti Rossi Nicolosi e per il Club Atletica Partinico. Capitolo siciliane, con un poker di nomi che sarà sicuramente protagonista, l’ultramaratoneta Lara La Pera (Marathon Misilmeri) l’esordiente Maria La Barbera (Trinacria Palermo), Marinella Barbagallo (Placeolum Siracusa), lo scorso anno prima alla “6 Ore di Mondello” e Matilde Rallo (Polisportiva Marsala Doc) quest’anno vincitrice a sorpresa della Messina Marathon.

Per quanto riguarda la mezza, da seguire con molta attenzione Mohamed  Idrissi vincitore nel 2015 e nel 2018,  Annalisa Di Carlo e Rosaria Patti tra le donne. Conto alla rovescia già partito con lo start della gara previsto domenica alle ore 9 da via Libertà, che ritorna così ad “ospitare” la maratona dopo sette anni. Direttori d’orchestra, gli oltre 1800 atleti che hanno scelto Palermo per sfidare e sfidarsi chi, lungo 42,195 chilometri, chi con la mezza distanza, appropriandosi per un giorno di un percorso che insieme è storia e arte. Ad aprire la Maratona di Palermo il passaggio simbolico della Fiaccola della Pace, momento fuori programma legato alla Peace Run evento sportivo non competitivo, che ogni anno coinvolge più di 100 nazioni e che questa settimana ha interessato Palermo e i suoi quartieri, con iniziative di pace in ambito culturale, educativo, sportivo e sociale, 

I numeri e le statistiche dell’edizione del venticinquennale: Le donne in gara sono un quinto degli uomini.  Trentotto sono le nazioni rappresentate a Palermo, 470 gli stranieri iscritti. La pattuglia più numerosa è quella francese (91 atleti al via), a seguire Germania (66), Olanda (48), Austria (42), Belgio (33), Regno Unito (26), Polonia (21). Correranno a Palermo anche podisti della Moldavia, del Messico, degli Stati Uniti e del Sudafrica.  Buona anche la presenza di atleti che arriveranno da oltre lo Stretto. Lombardia con 99 atleti, a seguire Emilia Romagna con 36, Lazio con 25, Piemonte (23), Campania (16), le regioni con più atleti presenti. Palermo (284) Trapani 104 e, a sorpresa Milano con 47 podisti le province più rappresentate.  I più giovani in gara sono Domenico Conti e Mary Argubright entrambi hanno venti anni. I meno giovani sono la francese Jocelyne Heyberger 71 primavere e il palermitano Tommaso Panero splendido 80enne. La società con più iscritti è la Palermo Running con ben 49 atleti; a seguire l’Amatori Palermo con 39, l’Universitas Palermo con 34 e la lombarda GP Corno Giovine con 24.

La società organizzatrice l’ASD Media@ presenta 23 atleti. Per il quinto anno consecutivo, l’associazione Fasted Palermo Onlus (Associazione Thalassemici Ospedale dei Bambini di Palermo) sarà la promotrice della Camminata del Sorriso – SISA i Supermercati Italiani, la passeggiata ludico-motoria di tre chilometri, che seguirà la fase agonistica. All’interno della kermesse, promosso dagli uni-maratoneti dell’Unicredit si svolgerà anche il trofeo Giuseppe Battaglia e Maurizio Fragale, colleghi scomparsi prematuramente; mentre Vito Massimo Catania, Cavaliere della Repubblica, correrà la maratona spingendo la carrozzina di Giusi La Loggia affetta da atassia, esperienza già vissuta nel 2017 e prossima ad essere replicata. 

Tutti le iniziative e gli orari della XXV edizione della Maratona di Palermo 

Venerdì 15 novembre
Ore 10.30 apertura  Expo
Ore 19.30 chiusura Expo

Sabato 16 novembre
Ore 9.30 apertura Expo
Ore 10.30  - 13.00 attività sportive e lezioni gratuite a cura della palestra HAPPY GYM
Ore 13.00 - 18.00 esibizioni di arti marziali  cura dell’Uisp Palermo
Ore 16.30 presentazione Top runner

Domenica 17 novembre
Ore 7.00 apertura Expo
Ore 7.30 ritrovo giuria e concorrenti
Ore 9.00 partenza maratona e mezza maratona (tempo limite 6 e 3 ore)
Ore 9.30 partenza Camminata del Sorriso (3 km)
Ore 10.30 - 13.00 attività sportive e lezioni gratuite a cura della palestra HAPPY GYM
Ore 12.00 circa Premiazioni
Ore 14.30 chiusura Expo

Gli amici sponsor della XXV Maratona città di Palermo 
Unicredit (main sponsor), Diadora (sponsor tecnico), Powerade, SISA i Supermercati Italiani, Tecnica Sport, Radio Monte Carlo (radio ufficiale), Volkswagen Auto System, Cavagrande, Automania Noleggio, Monviso, San Carlo, Frimm Immobiliare, AMG Gas Luce, AMAT, Avis Palermo. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

Torna su
PalermoToday è in caricamento