Atleti di tutta Italia in gara per la Maratona di Sicilia

In programma la corsa di 42,195 km, accanto alla mezza e a due staffette. I più piccoli saranno coinvolti in tre eventi collaterali: il trofeo "Limoncino Flash", l’Open Day Basket e le dimostrazioni di scherma

Foto di Michele Amato

Podismo, ma non solo. Il prossimo 2 giugno si annuncia come una giornata all'insegna della sport, che avrà come fulcro lo stadio Vito Schifani. L'evento principale è la Maratona di Sicilia, giunta alla seconda edizione e presentata stamani a Villa Niscemi. Presenti all'incontro con la stampa, l’assessore allo Sport del Comune di Palermo Giuseppe Gini, il responsabile organizzativo Mimmo Totaro, il consigliere comunale Rosario Filoramo, il responsabile tecnico Mimmo Piombo.

Tanti i podisti che si sfideranno lungo il percorso della mitica maratona di 42,195 km, accanto alla mezza e alle due staffette che vedono, oltre alle premiazioni, la presenza di un montepremi. Alcuni arriveranno dalla Campania, dalla Basilicata e dal Lazio e proseguiranno il lungo ponte del 2 giugno godendo delle bellezze dell’Isola. I più piccoli invece saranno coinvolti in tre eventi collaterali: il Trofeo Limoncino Flash che vedrà gli allievi delle direzioni didattiche Alcide De Gasperi e Nicolò Garzilli sfidarsi in una vera miniolimpiade, l’Open Day Basket promosso dall’Acsi Sicilia Occidentale e da Palermo Basket Club, un evento per coinvolgere i bambini nella pratica sportiva e le dimostrazioni e prove di scherma, a cura dell’associazione Club Scherma Palermo. In gara per la staffetta anche il  gruppo dei “gladiatori”: quattro amanti dell’atletica che hanno circa 80 anni ciascuno. 

"Palermo - ha sottolineato Gini - accoglie sempre più spesso e sempre più importanti manifestazioni sportive legate a
tantissime discipline, segno di una riscoperta della voglia di pratiche all'aria aperta e di stili di vita sani. Anche per questo l'amministrazione ha supportato e supporterà l'organizzazione con tutti i mezzi a sua disposizione".

“È la passione che ci spinge a continuare a organizzare manifestazioni di tale importanza – ha aggiunto Totaro. Accanto alla Maratona abbiamo organizzato una giornata di sport per i più piccoli per invogliarli ad entrare in contatto con l’attività sportiva”. 

“Organizzare un evento a Palermo è difficile e il plauso va all'organizzazione che non ha mai smesso di crederci pur riscontrando tantissime difficoltà – ha sottolineato Filoramo -. Questa è una manifestazione, che per la sua importanza, sarà collocata tra quelle più importanti del panorama nazionale”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Un pentito: "Messina Denaro nascosto nella cantina di un palermitano in Veneto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento