Gravina gela il Palermo: "Niente deroghe", i tifosi assediano lo stadio

Interpellato sul caso Palermo il presidente della Figc è stato lapidario: "Applicheremo le regole". Intanto la Curva Nord 12 annuncia la protesta: "Nessuno uscirà dagli uffici del Barbera finché non si capirà cosa è successo"

Tifosi fuori dallo stadio

Il coro: "Vogliamo la verità". Lo spettro, sinistro, del fallimento. C'è tutto questo nel pomeriggio di tensione del Barbera. I vertici del Palermo sono sott'assedio: ostaggio di una frangia di tifosi che si è riversata nel piazzale dello stadio per "chiedere spiegazioni" ai dirigenti del club sulla mancata iscrizione al campionato di B. Intanto, ma sembra una conseguenza dell'assalto dei tifosi, è saltato il cda annunciato nelle scorse ore dalla società. Doveva tenersi stasera, è stato posticipato a domani. 

Parla Albanese: "Libri in tribunale? Vedremo" | Video

Il clima in viale del Fante è infuocato. "Resteremo in presidio allo stadio fin quando non verrà fuori tutta la verità - tuonano dalla Curva Nord 12 Palermo -. Nessuno uscirà dagli uffici del Barbera a costo di pagare noi le conseguenze finché non si capirà cosa è successo e chi ha permesso tutto questo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il Palermo si profila l'incubo serie D

E all'orizzonte non si intravede nulla di buono. Interpellato sul caso Palermo il presidente della Figc Gabriele Gravina è stato lapidario: "E' una decisione molto semplice, applicheremo le regole - ha detto -. Non ci può essere deroga a nessun principio del rispetto delle regole. La commissione di vigilanza è al lavoro, ci sono delle criticità e queste criticità le valuterà il nostro organismo di controllo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

  • Coronavirus, come ordinare da mangiare a domicilio: la lista delle attività a Palermo e provincia

  • Sesso a 3 in strada davanti ai vigili: "Così passiamo la quarantena", denunciata giovane palermitana

  • Controlli sui prezzi di frutta e verdura, rincari anche del 100% di finocchi e fagiolini

Torna su
PalermoToday è in caricamento