Da Palermo in Brasile con il gommone: Sergio Davì tenta l'impresa

La missione è stata battezzata "Ocean Rib Experience". Circa 4.400 miglia nautiche previste, lungo una rotta che tocca Spagna meridionale, Marocco, Isole Canarie e Capo Verde

Sergio Davì - Foto Facebook

Due uomini, un gommone di dieci metri, 4400 miglia nautiche, tre continenti e cinque Paesi coinvolti. E' la missione “Ocean Rib Experience - Transoceanica in gommone” ideata dal presidente dell’associazione Ciuri Ciuri Mare e comandante Sergio Davì e patrocinata dal Comune e dall’Università. 

Dopo le precedenti avventure che lo hanno già visto protagonista -  nel 2010 con la Palermo-Amsterdam (3000 miglia), nel 2012 con la Palermo-Capo Nord (oltre 4000 miglia) e nel 2015 con la Palermo-Rio de Janeiro (interrottasi a Lanzarote per un incendio ai motori) -, il comandante Davì ritenta la traversata oceanica per raggiungere il Brasile. La partenza è prevista per la fine di aprile, come consueto, da Palermo.

Circa 4.400 miglia nautiche lungo una rotta che tocca Italia, Spagna meridionale, Marocco, Isole Canarie, Capo Verde e Brasile. Importante la sosta Fernando de Noronha, patrimonio mondiale dell'Unesco (circa 300mn da Recife). La missione, che in parte ripercorre l’itinerario di Amerigo Vespucci che lo portò a scoprire l’arcipelago, intende anche promuovere il modello di turismo ecosostenibile e di preservazione ambientale che vige all’interno della riserva naturale. Davì tenterà l’impresa a bordo di un gommone Master 996, lungo circa 10 metri, appositamente allestito ed equipaggiato per la navigazione oceanica d’avventura e motorizzato con una coppia di fuoribordo benzina Suzuki DF200AP (4 cilindri) che riducono notevolmente i consumi di carburante con un conseguente minore impatto sull’ecosistema marino. Sono previsti 25 giorni di navigazione e 30 giorni di soste programmate, per un totale di circa 300 ore di navigazione. Non solo record sportivo, ma molteplici sono gli obiettivi che la traversata si propone: raccolta di materiale scientifico per l’Università di Palermo e promozione della interculturalità tra Europa, Africa e Brasile.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Giacomo
    Giacomo

    Bellissima impresa ma non vedo niente di ecosostenibile. Direi proprio il contrario. C'è chi questa tratta l'ha fatta a vela e chi addirittura remando...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lutto nel mondo della cultura: è morto lo scrittore e giornalista Giuseppe Quatriglio

  • Incidenti stradali

    Incidente a Brancaccio, scontro tra auto in via Ducrot: 6 feriti, coinvolti anche due bambini

  • mobilità

    Bike sharing BiciPa, cambiano le tariffe: gratis la prima mezz'ora di utilizzo

  • Cronaca

    Parco Favorita, al via le domeniche di festa: musica, calcio, bus gratis, bambini e picnic

I più letti della settimana

  • Dall'Inghilterra non hanno dubbi: "Ranieri subito al Palermo"

  • Ieri, Moggi e domani: "Ho lavorato per il Palermo, Zamparini mi chiedeva la formazione..."

  • Baccaglini, un americano al Massimo: "Palermo, il mondo ti guarda"

  • Lancia petardi in campo durante partita dell'Italia, arrestato tifoso albanese

  • Palermo può pattinare: inaugurata la nuova pista in via Mulè

  • Italia-Albania, Palermo si scalda: già venduti 20 mila biglietti

Torna su
PalermoToday è in caricamento