Automobilismo, slalom Sciacca Terme: Giuseppe Noto vince la Classe E1 Italia 1.4

Il pilota dell’associazione culturale Festina lente di Monreale non ha voluto mancare l’appuntamento con la gara di casa e si è presentato, come sempre, alla guida della sua Peugeot 106 1.4

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dovevano essere in cinque, i piloti dell’associazione culturale Festina lente di Monreale presenti alla quinta edizione dello slalom Sciacca Terme, valido per la Coppa Aci sport 5^ zona e per il Campionato siciliano ma, a presentarsi alle verifiche erano solo in tre, visto il forfait, legato a motivi tecnici non risolti, sulla A112 Abarth di Agostino Bonsignore e sulla Peugeot 106 di Giuseppe Russo. Al via quindi i soli Pietro Amorello, veterano di mille battaglie con la sua fida Fiat 600 Abarth storica, il neo-tesserato di Sciacca Antonino Russo con la Fiat 500 ed infine l’esperto Giuseppe Noto, il quale non ha voluto mancare l’appuntamento con la gara di casa e si è presentato, come sempre, alla guida della sua Peugeot 106 1.4. “Giuseppe Noto - dice il presidente Rosario Lo Cicero Madè - ha conseguito il risultato migliore, forte delle sua esperienza e di una vettura perfettamente preparata. Infatti - prosegue Rosario - ha vinto la difficile Classe E1 Italia 1.4 e si è piazzato al 36° della classifica generale che contava ben 72 partenti. Non male - prosegue il Presidente - anche l’altro pilota saccense, Antonino Russo, giunto in settimana nel nostro Sodalizio, il quale ha conseguito, tra le vetture iscritte nel Gruppo “Attività di Base”, un buon secondo posto nella Classe S1. Coriacea, come sempre, la prova dell’indomito 80enne Pietro Amorello, che si è piazzato al secondo posto tra le storiche della Classe HST3 ed al quarto posto assoluto del Gruppo”. Domenica 24 giugno, l’Associazione Culturale Festina lente, sarà in trasferta ad Alcamo, per la seconda edizione dello Slalom del Monte Bonifato “i nostri piloti presenti - chiude Rosario Lo Cicero Madè - saranno veramente tanti, visto che vantiamo tra le nostre fila, parecchi piloti di Trapani, Mazara del Vallo e della stessa Alcamo, città che ospita la manifestazione, valida per il Campionato Siciliano”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento