Un 2000 nella storia: il Palermo butta nella mischia Ruggiero a 17 anni

Esordio assoluto in A per il baby campano: Bortoluzzi lo ha pescato direttamente dagli Allievi, "scavalcando" gli altri gioielli della Primavera, come i centrocampisti Ambro - già convocato in Nazionale - e Santoro, miglior giocatore del Viareggio. Il club pagherà anche un premio alla società d'origine

Gennaro Ruggiero, all'esordio contro il Genoa - foto Fucarini

Una vita da mediano ancora tutta da costruire. Il primo mattone, Gennaro Ruggiero, l'ha messo ieri. Ed è un mattone che vale la storia. Perché il baby campano - che ha debuttato contro il Genoa - è il primo 2000 del Palermo a disputare una partita ufficiale. Il terzo in assoluto nella nostra Serie A, dopo Kean (della Juventus) e Pellegri (Genoa, che ieri ha visto la partita del Barbera seduto in panchina). “E’ stata una bellissima partita - ha raccontato Ruggiero ai microfoni del sito ufficiale del Palermo al termine del suo primo match -. Non credevo di fare questa prestazione e di dare tutto quello che mi chiedeva il mister. Mi sono messo a disposizione per la squadra“.

Una partita memorabile, che è piaciuta a tutti. Al punto che oggi i giornali l'hanno promosso. Ruggiero ha strappato ovunque la sufficienza. A dargli una mano, in questa importante tappa della carriera, è stato un certo Diamanti, compagno di 17 anni più vecchio. “Sono rimasto sorpreso - confessa Gennaro - ma questa emozione l’ho gestita nel migliore dei modi grazie anche a Diamanti che mi ha preso in camera sua, mi ha parlato per molto, mi ha fatto stare sereno e infatti in campo sono andato spensierato. Questo esordio in Serie A lo dedico alla mia famiglia che sin da piccolo non mi ha mai fatto mancare nulla: l’affetto dei miei familiari è stata la mia forza. Spero di stare sempre a disposizione della squadra, cercare di fare sempre il massimo e sfruttare al meglio queste due settimane per migliorare e crescere. Poi ci saranno i quarti di finale con il Palermo Under 17 e lì vorrò essere preparatissimo“.

La scelta di Bortoluzzi ha spiazzato tifosi e addetti ai lavori. Nessuno si aspettava di trovare il nome di Ruggiero tra i titolari. Poi sono arrivate le distinte ufficiali e in tanti (tra i pochi presenti) si sono chiesti: "E questo chi è?". La sorpresa sta anche nel fatto che Ruggiero gioca negli Allievi ed è stato catapultato tra i grandi, "scavalcando" i ragazzi della Primavera. Due gioiellini, per dire, aspettano ancora la convocazione: su tutti chiederebbero spazio Danilo Ambro, classe '99, playmaker e faro della formazione di mister Bosi e già convocato dalla Nazionale Under 18; e Simone Santoro, talentino cresciuto nel Borgo Nuovo e premiato come miglior giocatore del Torneo di Viareggio 2016. Entrambi centrocampisti, come Gennaro Ruggiero. Ma che - a differenza del diciassettenne che ieri ha assaggiato la A - provengono dal settore locale di "casa".

Sì, perché - infine - c'è anche da considerare questo aspetto: il Palermo, facendo debuttare Ruggiero, sarà costretto a pagare un premio di varie decine di migliaia di euro alla squadra napoletana che ha cresciuto il ragazzo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Benigno-La Vardera atto secondo, l'attore in Procura: "Quel film non deve uscire..."

  • Cronaca

    "Non sono socialmente pericolosi", imprese e immobili tornano ai Rappa

  • Politica

    Palermo-Agrigento e passante, sindacati edili incontrano Toninelli: "A rischio 100 lavoratori"

  • Cronaca

    Trenitalia punta su Palermo: più corse per l'aeroporto e più convogli per Agrigento

I più letti della settimana

  • Commercianti denunciano il pizzo, il pentito parla: 10 arresti per mafia a San Lorenzo

  • Fidanzati scomparsi da due giorni, il papà del ragazzo: "Li abbiamo trovati, stanno bene"

  • Si allontana da casa della nonna ad Altavilla: giovane scompare insieme alla sua ragazza

  • Palermitano da record: "A 55 anni sono il bisnonno più giovane d'Italia"

  • Pentito telefona a Calí: "Tu numero uno degli sbirri, pronte due pistole per ucciderti"

  • Palermitano molla tutto e cambia vita: "Così ho portato la caponata in Andalusia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento