"O Capitano, mio capitano": il Palermo celebra Santana con una gigantografia

L'attaccante - che si è infortunato seriamente nel match contro l'Acireale - è stato operato oggi. La società lo omaggia con una foto affissa all'esterno dello stadio Barbera. Mercato: preso il giovanissimo Parisi dalla Vis Palermo

La gigantografia per celebrare Mario Santana

Gigantografia con tanto di citazione presa dal celebre film “L’attimo fuggente” all'esterno dello stadio Barbera: “O capitano, mio capitano”. Così il Palermo ha deciso di omaggiare Mario Santana, attaccante 38enne che la scorsa settimana durante il match con l’Acireale si è visto costretto ad abbandonare il terreno di gioco per via di un brutto infortunio al tendine d’Achille. Il capitano dei rosanero - operato oggi - dovrà stare lontano dal terreno di gioco almeno per i prossimi quattro mesi. Carriera a rischio, ma da viale del Fante arriva l’ennesimo attestato di stima. 

“Mario Alberto Santana – si legge sui canali ufficiali - è stato sottoposto oggi presso il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell'Ospedale Villa Sofia-Cervello al trattamento chirurgico per la ricostruzione del tendine d'Achille destro. L'intervento, eseguito dal dott. Massimiliano Mosca con la supervisione del Responsabile Sanitario rosanero dott. Roberto Matracia, è perfettamente riuscito. Il calciatore, che subito dopo l'operazione ha ricevuto la visita del Presidente Dario Mirri e dell'Amministratore Delegato Rinaldo Sagramola, inizierà a breve il percorso riabilitativo”.

Primo rinforzo per il settore giovanile

giocatore-2E' un sedicenne pescato dalla Vis Palermo il primo acquisto della sessione invernale del Palermo. Si tratta del difensore centrale classe 2003 Francesco Parisi. Nella prima parte della stagione, in maglia gialloblù, Parisi ha già realizzato ben otto reti. Su di lui - che prima veniva impigato da centrocampista centrale - ha puntato gli occhi la società rosanero che ha deciso di acquistarlo dalla società del presidente Claudio Benanti. Parisi verrà aggregato alla Juniores, ma all'occorrenza sarebbe già pronto per giocare in prima squadra.

"La nostra vera soddisfazione - afferma Benanti - è poter vedere coronare un sogno per questo ragazzo". Parisi è approdato alla Vis Palermo già quando era nella categoria Pulcini. Già da piccolino si era messo in mostra tanto da essere "prelevato" dal Palermo. Poi una serie di infortuni hanno condizionato la sua carriera. Poi quest'anno il ritorno alla Vis Palermo e poi l'approdo in maglia rosanero. Soddisfatto anche il ds Giovanni Argento: "Si tratta di un ragazzo che ha meritato, merita e meriterà. Ne sentiremo parlare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

Torna su
PalermoToday è in caricamento