Ficarrotta al Palermo, il presidente del Marsala ammette: "Voleva giocare nella sua città..."

Ufficiale il passaggio dell'attaccante classe 1990 in rosanero. Così il numero uno del club lilibetano: "Abbiamo creato una plusvalenza che ha pochi o nessun precedente nel calcio di Serie D"

Il presidente Cottone con Ficarrotta

E' ufficiale il passaggio di Luca Ficarrotta al Palermo, l'attaccante classe 1990 proveniente dal Marsala, che ha stregato i rosanero nella prima giornata. Il trasferimento della punta palermitana è stato perfezionato oggi. Si tratta di un acquisto a titolo definitivo. La comunicazione è arrivata dal Marsala attraverso una nota firmata dal presidente Domenico Cottone, imprenditore, palermitano anche lui.

"Appena due mesi fa è stata mia ferma volontà quella di regalare al Marsala Calcio un calciatore di spessore e di qualità superiore alla media della categoria - dice Cottone -. Quel giocatore, l'ho individuato in Luca Ficarrotta. Grazie al lavoro del ds Umberto Calaiò, siamo riusciti a completare l'operazione in entrata vestendo Luca di azzurro. Siamo stati onorati di aver avuto Ficarrotta in gruppo, riconoscendogli spiccate doti umane pari o superiori a quelle calcistiche. Dopo la partita con il Palermo, la stessa società rosanero ci ha contattato per sondare il terreno riguardo al ragazzo, e io stesso ho ribadito che Ficarrotta era un patrimonio sportivo ed economico della società, e che non si sarebbe mosso a meno che un'altra società non avrebbe pienamente preso atto di questo. Nelle successive ore, il Palermo Calcio ha formulato un'offerta che, nell'ottica di sviluppo della nostra azienda e della strutturazione del Marsala, non eravamo in grado di rifiutare".

Ficarrotta si era accasato a Marsala soltanto dieci giorni fa. Troppo forte però la tentazione Palermo, a 29 anni compiuti. Cresciuto nel settore giovanile della Juventus, l'attaccante ha giocato in serie C1 alla Cavese, per poi passare al Trapani. Quindi ancora C (Casale e Nocerina), e il trasferimento in D alla Sancataldese, dove ha messo a segno 25 reti in 57 presenze. A metà agosto la svolta, con l'approdo a Marsala e il debutto che gli ha spalancato le porte del Palermo.

Cottone ha proseguito: "Lo stesso calciatore ha prontamente manifestato la propria volontà di non potere rifiutare l'opportunità di trasferirsi a 29 anni nella blasonata squadra della propria città. Infine, mi preme ricordarvi che lo stesso Ficarrotta era stato acquisito a parametro zero e che come tutti i calciatori over 25 nei campionati dilettantistici, sarebbe stato automaticamente svincolato a partire dal 1° luglio 2020. Si è venuta così a creare un'operazione economica di plusvalenza che ha pochi o nessun precedente nel calcio di Serie D. Auguro le migliori fortune a Luca e a tutto il Palermo Calcio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Polizzi Generosa, netturbino morto folgorato: colpito da un fulmine mentre lavorava

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento