Automobilismo, Festina Lente: Mannino torna in gara alla crono del Santuario Cefalù-Gibilmanna

Il Sodalizio monrealese atteso ad una domenica di grandi impegni: 4 piloti al via della crono del Santuario e altri otto allo Slalom dell'Agro Ericino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Monreale 31.05.2017 - Grande attesa da parte dell'Associazione Culturale Festina lente per una domenica, quella del prossimo 4 giugno, che si annuncia incandescente. "Saremo impegnati in due gare importantissime - dice il Presidente Rosario Lo Cicero Madè - quattro dei nostri, io compreso, con la Peugeot 106 Rallye, saremo alla crono del Santuario, ai più nota come Cefalù-Gibilmanna, gara valida per il Campionato Italiano Autostoriche e per il Siciliano automoderne.

Tornerà in gara - dice il Presidente - il nostro Natale Mannino, con la rinnovata Porsche 911 SC preparata da Mimmo Guagliardo. Natale - dice ancora Rosario - è reduce da un delicato intervento chirurgico alla colonna vertebrale, che lo ha allontanato dai campi di gara per più di un anno, adesso ha superato brillantemente la visita e, dopo aver avuto l'ok dai Medici, tornerà al volante nella gara da lui tanto amata che lo scorso anno lo vide vincitore assoluto". Con Natale Mannino ci sarà anche Antonio Di Lorenzo, Campione Siciliano Rally in carica, anche lui su una Porsche 911 Sc preparata dal marinese Ciro Barbaccia e poi il sempre più stupefacente Pierluigi Fullone, con la solita affidabile BMW 2002 Ti, preparata nell'officina di Collesano, dal padre Rosario.

Ma non finiscono qui gli impegni sportivi di Festina lente "contemporaneamente - dichiara Rosario Lo Cicero Madè - mentre i sopra citati piloti saranno a Cefalù, altri otto nostri driver si ritroveranno in gara allo Slalom dell'Agro Ericino, gara valida per il Campionato Italiano. Siamo certi - conclude il Presidente - che l'esordiente Nuccio Camardella con la Citoen C1, Giuseppe Schifano alla prima gara al volante della Peugeot 106 Rallye e con loro Mario De Simone con la Bianchina F110, l'altro esordiente Vincenzo Coraci con la Opel Astra, Giuseppe Russo con la Peugeot 106 Rallye, Gino Rigogliuso con la Radical Prosport Kawasaki, Baldo Bellina con la Fiat 127 ed i nostri uomini di punta, Agostino Bonsignore con la A112 Abarth preparata da Margareci e Dino Blunda con la monoposto Speed RM 08 Suzuki, sapranno farsi valere e porteranno a casa risultati importanti"

Torna su
PalermoToday è in caricamento