Palermo a rischio fallimento, il presidente: "Ma quale buco, c'è un utile di quattro milioni" 

Secondo la Procura nei conti della società ci sarebbe un buco di oltre 70 milioni. Dopo la smentita del patron friulano Maurizio Zamparini, anche Giammarva rassicura: "I conti sono a posto, questa è l'occasione per chiarire la reale situazione patrimoniale"

Il presidente Giovanni Giammarva credit Tullio Puglia - GettyImages

Dopo il patron friulano Zamparini anche il presidente Giammarva smentisce che il Palermo sia a rischio fallimento. Non solo i conti sarebbe a posto ma la società vanterebbe anche un utile, al 30 giugno, di quattro milioni di euro. "Come già dichiarato - afferma Giammanva - la contabilità della società risulta essere in ordine, con un utile di esercizio al 30 giugno 2017 di  quattro milioni di euro, con un bilancio soggetto alla verifica della Covisoc - organismo di vigilanza istituzionalmente deputato - e già certificato dalla società di revisione che non ha rilevato alcuna anomalia. Inoltre, è stato verificato che la solidità e la capacità patrimoniale dell’U.S. Città di Palermo risulta di gran lunga superiore alla maggior parte delle società sportive di Serie A".

Per questo motivo Giammarva guarda con fiducia ai prossimi sviluppi. E' di ieri la notizia che la Procura avrebbe presentato una richiesta di fallimento nei confronti della società rosanero. "La richiesta - continua il presidente - sarebbe fondata sulle risultanze a cui è pervenuto il consulente della Procura nell'ambito delle indagini che coinvolgono la società, di cui quest'ultima non ha ancora potuto prendere visione e per le quali non è stato ancora possibile procedere ad un confronto con gli inquirenti. L’U.S. Città di Palermo ritiene che questa sia l'occasione per potere finalmente chiarire all'opinione pubblica la reale situazione patrimoniale e finanziaria della società, rispondendo a tutte le contestazioni mosse dall'Autorità giudiziaria".

Palermo, la Procura deposita istanza di fallimento

Le notizie sull'ipotesi fallimento del Palermo, infatti, secondo Giammarva causano turbamento e continuano ad incidere negativamente sulle pendenti trattative di cessione della società, sull'imminente inizio della campagna trasferimenti e, non ultimo, sul potenziale rendimento della squadra. Fare chiarezza una volta per tutte è dunque interesse di tutti. La società non avrebbe nulla da temere dato che i conti sarebbero a posto.

Ieri in un'intervista rilasciata a PalermoToday Zamparini lo ha gridato forte e chiaro: ""Abbiamo già pronti tutti i documenti che smentiscono quanto detto dalla Procura. Non c'è alcuna possibilità di fallimento".


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a San Lorenzo, donna accusa malore e muore fuori da un locale

  • Era scomparso giovedì, 40enne ritrovato in centro: "Ha già abbracciato le sue bimbe"

  • Papà di tre bimbe sparisce nel nulla, ore di angoscia per i familiari di Alfonso Bagnasco

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

Torna su
PalermoToday è in caricamento