Cessione Palermo, passo indietro di Facile: scende in campo il duo Foschi-De Angeli

Anche l'ad si tira indietro. Domani previsto un incontro a Milano tra il ds, accompagnato dall'avvocato Bettini, e gli emissari di una delle società interessate ad acquisire il club

Emanuele Facile

Anche Facile si tira indietro. Dopo Richardson e Holdsworth anche il socio di Maurizio Belli chiude baracca e lascia tutto nelle mani di Rino Foschi e Daniela De Angeli, che cureranno gli interessi del club con l'obiettivo di chiuderne la cessione. E potrebbero essere le ultime ore d’attesa per il Palermo, domani infatti potrebbe esserci una svolta decisiva in chiave cessione. Con Zamparini che torna nuovamente protagonista.

Secondo le informazioni raccolte da PalermoToday domani a Milano è previsto un incontro tra Foschi, accompagnato dall'avvocato Bettini, e una delle società interessata a rilevare il Palermo (al vertice presente anche Preziosi). In lizza, dopo la rinuncia di Follieri, restano la York Capital, Carisma e una cordata alla quale sono stati accostati i nomi di Sagramola e proprio Preziosi in qualità di emissari. Entrambe le parti sono fiduciosi sul raggiungimento di un accordo di massima. Per scrivere finalmente la parola fine sulla vicenda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Secondo me domani I titoli saranno (nessun accordo) ed al Palermo infliggeranno - 4 ed per finire Zamparini resterà come proprietario di un Palermo senza soldi!!

  • Avatar anonimo di klauss
    klauss

    domani domani...sempre domani...la storia gia si sa come finira'...Il prossimo anno scontro di cartello col Troina...pero' vorrei tanto chiedere a questo burattino del mercante, perche ha rifiutato la proposta di Follieri...

  • vada via da Palermo per non tornarci più, questo è come e peggio di Zamparini. spariscano per sempre

  • FINALMENTE!!!! l'avesse fatto prima sarebbe stato meglio. In ogni caso a Palermo non avrebbe avuto nessuna simpatia.

  • Foschi unico uomo vero in questa vicenda

Notizie di oggi

  • Sport

    Foschi (ri)chiama, Mirri diserta: salta l’incontro, ora è Sos stipendi

  • Cronaca

    Viale Amedeo d'Aosta, donna sul tram senza biglietto: sputi e schiaffi a un controllore

  • Cronaca

    Si spara dopo lite con la moglie: morto suicida il figlio di Siino, "ministro" della mafia

  • Cronaca

    "Favori e mazzette" per i trasporti marittimi: chiesto processo per Crocetta, Vicari e Caronia

I più letti della settimana

  • "Figurati se prendiamo una da Palermo", mail inviata per errore scatena polemica

  • Video porno con ragazzine dietro la scomparsa: "Maiorana morti per i ricatti che il padre organizzava"

  • La nuova mafia a Palermo, ecco chi comanda: "Quindici mandamenti gestiti da 81 famiglie"

  • Spaccio alimentare, filiali chiuse a Palermo: "Stipendi in ritardo, famiglie nel dramma"

  • Assalto al reddito di cittadinanza: a Palermo boom di finti divorzi per scroccare il sussidio

  • Giorni di angoscia per una mamma: "Mia figlia sparita da una settimana, aiutatemi a trovarla"

Torna su
PalermoToday è in caricamento