Zamparini: "Zahavi nuovo Cassano" Rossi sicuro: Pastore andrà via

Il trequartista israeliano arriva dall'Hapoel Tel Aviv. Telenovela Pastore, Zamparini ammette: "Resta al 10%". Per l'ex tecnico rosa cessione certa. Liverani punge il Presidente e avverte Miccoli

Si chiama Eran Zahavi ed è una delle poche certezze del mercato del Palermo, in questo frangente costellato da dubbi, da se e da ma. Il trequartista sarà il primo israeliano a indossare la maglia rosanero e chissà che non possa prendere il posto di Pastore nel cuore dei tifosi del Barbera.

"Zahavi nuovo Cassano". Zamparini è sicuro della sua scelta: "Zahavi è forte quanto Cassano". E gli highlights dell'ultima Champions League fanno ben sperare con le immagini del nuovo acquisto che con la maglia dell'Hapoel Tel Aviv segna in rovesciata al Lione e che punisce con una doppietta il Benfica. Non due avversari qualsiasi. Insomma il ragazzo, 24 anni il 25 luglio, sembra essere pronto per un palcoscenico pieno di insidie qual è il campionato italiano. E probabilmente dovrà farsi trovare immediatamente pronto nel caso in cui, come tutto lascia pensare, Pastore dovesse salpare verso altri lidi.

"Pastore vale tre volte Ganso". Oggi il patron rosanero, all'ingresso della sede della Lega, è stato come al solito categorico e vago allo stesso tempo: "El Flaco resterà con noi al 10 per cento. Vale tre volte Ganso, ovvero 50 milioni. C'è un'offerta di una società islandese". Poi mettendo da parte l'umorismo il presidente ha tracciato il quadro della trattativa per il nazionale argentino: "Il nostro procuratore è in contatto con tre-quattro società. C'era stato un interessamento delle società italiane tempo fa, loro diranno di no, ma chi fa mercato dice sempre delle balle".

"Stiamo lavorando per Mantovani". Zamparini ha anche parlato a ruota libera di tutti gli affari in ballo. "Sto lavorando col Chievo per Mantovani. Se i giornali accostano Cassani alla Lazio, qualcosa di vero c'è. Dipende comunque dal giocatore. Bovo alla Roma non è vero". Miccoli e Ilicic: "Fabrizio ha due anni di contratto con noi, nessun dubbio. Lo sloveno è incedibile".

Rossi: "El flaco se ne andrà subito". Ed anche l'ormai ex tecnico Delio Rossi ha parlato del Flaco ai microfoni di Sportitalia: "Pastore - ha detto Rossi - lascerà il Palermo prima dell’inizio del prossimo campionato. Per me tra l’altro non è lui il reale sostituto di Hamsik, in quel ruolo ci vedo meglio Ilicic”.

Liverani addio. Un'altra sicurezza si registra sul fronte partenti con Liverani stuzzicato dall'ipotesi Dubai. "Decido entro 15 giorni - ha spiegato il centrocampista romano alla Gazzetta dello Sport - ho ancora voglia di divertirmi, cosa che non sono riuscito a fare nell'ultimo anno a Palermo". Ed ecco fuori i sassolini dalla scarpa: "Sono un po' deluso da Zamparini ma non porto rancore. La società poteva dirmi prima che non rientravo più nei piani". Infine un avviso per Miccoli: "Rischia di entrare nel mio stesso tunnel. All'interno del Palermo serve più chiarezza. Fabrizio dovrà valutare con calma e non fare il mio stesso errore".

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Estate uguale esodo al villino, ecco come i palermitani possono arredare la casa al mare

  • Gerani, i giardini palermitani ne sono pieni: come creare addobbi e segnaposto

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

  • La Casa di carta, mistero svelato: al Politeama spunta la scritta: "Palermo è dei nostri"

  • Beneficiari del reddito di cittadinanza scrivono al sindaco: "Vogliamo pulire lo Zen"

Torna su
PalermoToday è in caricamento