Enza Allotta vince il campionato sociale Armanno corse

La lady driver di Belmonte Mezzagno, grazie agli ottimi risultati conseguiti nel 2019, vince l'ottavo campionato sociale della scuderia automobilistica palermitana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si è svolta ieri a Piana degli Albanesi la cerimonia di premiazione dell'ottavo campionato sociale della scuderia automobilistica Armanno Corse, sodalizio Siciliano con sede a Palermo, relativo ai risultati conseguiti dai propri piloti nell'anno 2019.

Circa 130 gli intervenuti alla premiazione hanno dato vita ognuno in maniera univoca ad un susseguirsi di emozioni che si sono intensificate man mano che i protagonisti ricevevano i loro riconoscimenti. Circa 80 i premiati tra piloti, meccanici collaudatori, amici del Motorsport in genere tra questi, Vincenzo Campo, pilota di Castelbuono che ha rappresentato il karting regionale anche a livello internazionale; in evidenza la partecipazione di due nutriti gruppi di commissari di percorso appartenenti a due rispettive associazioni aportive, la Ciccio La Delfa di Palermo ed il Motor Sport Club di Castelbuono capitanati rispettivamente da Ninni Mulè e Santino Fiasconaro.

Riconoscimenti al Direttivo in primis al Presidente Gaetano Armanno affiancato dai figli Nunzio nella veste di Consigliere, Luciano in quelle di Direttore Sportivo, di Andrea Segretario e di Rosa a completare il gruppo della Family Armanno. Diversi gli amici tifosi e sostenitori presenti oggi che puntualmente ogni Domenica si presentano in campo di gara per tifare i colori del sodalizio siciliano: Nicola Perricone che ha anche presentato pubblicamente uno striscione da lui creato pronto ad essere utilizzato dallo stesso durante le gare del 2020; Nicola Giuliano, Nino Caracciolo, Vincenzo Citarda, Davide Raia, a tutti vanno infiniti ringraziamenti per la loro vicinanza.

Calorosa la presenza dei promotori dello slalom Altofonte-Rebuttone alias gruppo Parco Racing, i quali ancora una volta hanno animato con la loro vivacità tutta l'intera giornata;durante la consegna dei riconoscimenti al gruppo dati nello specifico a Maurizio Geraci, Sergio Marfia, Fabrizio Rinicella, contestualmente sono stati conferiti riconoscimenti di benvenuto in squadra ai nuovi driver Armanno Corse nello specifico trattasi di Floriani Yuri, Nunzio Castellese e Sergio Castellese, tutti prontissimi a dare spettacolo con le loro nuove auto da gara; per Nunzio ritorno su A 112 Abarth dopo 25 anni di assenza dalle gare.

Per la classifica femminile riconoscimenti a Valentina Scavetto, Enza Allotta, Vanessa Muscarnera e Sofia Armanno, mentre per la classifica under 23 vincitore Emanuele Burgio. Nella Top Ten della classifica tantissimi i colpi di scena, al nono posto Fabrizio Rinicella su Peugeot 205 R, al nono posto Vanessa Muscarnera su Renault Clio W, all'ottavo posto Novara Salvatore su Peugeot 106 R, al settimo posto Polizzi Salvatore su Fiat 500, al sesto posto Salvatore Gentile su Elia Avrio, al quinto posto Mangiaracina Leonardo su A112 Abarth, al quarto posto Lorenzo Bonavires su Renault Clio W.

A chiudere la spettacolare premiazione dei campioni della scuderia Automobilistica Armanno Corse il podio composto da Andrea Armanno su Fiat 126, a seguire Emanuele Burgio su Fiat Cinquecento SP ed al primo posto assoluto la lady driver Enza Allotta che il 2019 l'ha vista a bordo di una Fiat 126 negli autoslalom e su una Renault Twingo 1600 nella specialità Rally, quest'ultima preziosa compagna d'avventura per l'ottenimento di diversi titoli regionali Aci-Sport. Non ci resta che rinnovare i complimenti a tutti i vincitori e adesso motori accesi per la nuova stagione automobilistica 2020. 

Torna su
PalermoToday è in caricamento