Empoli-Palermo 0-0, pari senza emozioni: tabellino, cronaca e pagelle

La palla gol più limpida è capitata sui piedi di Struna: una delle pochissime occasioni in una partita bloccata, tra due squadre in piena crisi

Il bel calcio non s'è fermato a Empoli. E' un trionfo di sbadigli il pomeriggio del Castellani. Il Palermo trova in Toscana uno 0-0 utile a non spronfondare in classifica, ma che un giorno potrebbe maledire, e recrimina pure, perché la palla gol (l'unica) capita sui piedi peggiori, quelli di Struna. Lo sloveno ha dilapidato l'occasione del vantaggio a 10 minuti dalla fine, correggendo male una mischia in area azzurra. Finisce così con un pari a reti bianche ed è il risultato più logico nel deserto di emozioni. Partita bloccata, quasi inevitabile nel derby della crisi. Empoli reduce da un pareggio nelle ultime 5 uscite, Palermo nel cuore del tunnel della disperazione. Due squadre troppo preoccupate a non prenderle, perché non vincono da tempo immemore, e con la sosta alle porte, meglio evitare rischi.

L'Empoli ci prova di più nel primo tempo ma gioca con le gambe che tremano: un'altra squadra rispetto a quella vista qualche mese fa. Palermo tosto, concentrato, attento. Soprattutto umile, fin troppo, e senza veleno. Gli unici lampi sono di Vazquez: un sinistro deviato, un colpo di testa di poco alto. C'è curiosità per la posizione in campo dell'italo-argentino. Novellino gli ritaglia un modulo su misura. Un 4-3-3, simile a un 4-5-1, con un attacco mobile e ai limiti del "trasparente", Gilardino in panca e Brugman in regia. El Mudo crea spazi, galleggia nella terra di mezzo, retrocede davanti ala difesa, fa salire i compagni e poi si trasforma in punta centrale, mentre Quaison e Trajkovski tagliano, e i centrocampisti accompagnano, tamponano e chiudono dietro. Niente di eccezionale, sia chiaro, ma il Palermo appare organizzato e perfino solido, anche se l'Empoli gli dà una mano, perché gioca a ritmo lento, quello che permette ai ragazzi di Novellino di stare perfettamente dentro la partita. La difesa regge, Saponara è imbrigliato e Pucciarelli e Maccarone faticano a vedere palla, ma l'attacco rosa non punge.

Chi sfigura, tra gli ospiti, è Pezzella, più impacciato del solito: in una partita incalanata sul binario dello 0-0, è stato l'unico a concedere il fianco agli avversari con un paio di pericolose sbavature. Al punto che nella ripresa Novellino ha scongelato Lazaar, assente da un mese. Il Palermo che non vince da 9 gare, cerca di mettere la testa davanti nel secondo tempo. Ma i suoi sono timidi assalti. La partita scorre in modo lento e i pochi sussulti portano sempre la firma di Vazquez. Un'altra squadra si sarebbe divertita, e avrebbe costruito i suoi successi sull'involuzione di gioco dell'Empoli. Non il Palermo, che a piccoli passi, si è avvicinato dalle parti di Skorupski. Di brividi neanche a parlarne, però. Fino al 78'. Punizione di Trajkovski in mezzo all'area, Vazquez fa da torre per Struna: il tiro al volo dello sloveno finisce di pochissimo alto sopra la traversa. Novellino, invece di pigiare sull'acceleratore, lascia Gila in panca. L'Empoli prova ad alzare la voce, ma Sorrentino chiude la partita con i guanti immacolati. Sì, forse è questa la notizia della giornata. 

TABELLINO

EMPOLI 0: Skorupski 6; Laurini 6 (42' Bittante), Costa 6, Tonelli 6, Mario Rui 6; Zielinski 5,5 (62' Buchel 6), Paredes 5,5, Croce 6; Saponara 5,5; Pucciarelli 5,5, Maccarone 5,5 (85' Mchedlidze s.v.). All: Giampaolo 5,5

PALERMO 0: Sorrentino 6; Struna 5,5, Gonzalez 6, Andelkovic 6, Pezzella 5 (46' Lazaar 6); Jajalo 6; Quaison 5,5 (79' Bentivegna s.v.), Hiljemark 6, Brugman 6,5, (85' Maresca s.v.), Trajkovski 6; Vazquez 6,5.  All: Novellino 6.

ARBITRO: Massa 6

Ammoniti: Jajalo, Bentivegna.

LE PAGELLE

I MIGLIORI TODAY

Vazquez 6,5: come Recoba 15 anni fa? Novellino ci prova, ma i due giocatori sono diversi. El Mudo corre tanto, e questa è una notizia, non dà punti di riferimento ma a volte dà la sensazione di predicare nel deserto.

Brugman 6,5: nel Palermo senza punte, ha libertà di chiudere e ispirare. Annullato Saponara, che dalle sue parti non fa danni.

I PEGGIORI TODAY

Pezzella 5: chiusure sgangherate, pericolose amnesie nelle zone più calde del campo. Novellino non lo fa rientrare dagli spogliatoi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Struna 5,5: mezzo punto in meno per il gol divorato nel finale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento