Viviano: "Penso solo al Palermo e all'azzurro per gli Europei"

Il portiere al termine della stagione dovrebbe tornare all'Inter: "I nerazzurri non si sono fatti sentire, ma se esercitano il riscatto sarò loro". La gara col Bologna: "Città splendida, ma dobbiamo vincere"

Emiliano Viviano @Tm News-Infophoto

Domenica sfida il suo passato, il suo futuro potrebbe essere già segnato, ma Emiliano Viviano ferma la macchina del tempo e prova a pensare solo al presente, al Palermo. Perché l'obiettivo più immediato si chiama Europeo e passa soprattutto dalle prestazioni con la maglia rosanero. "Faccio parte del gruppo di Prandelli e godo della sua stima, adesso sul campo dovrò dimostrare di meritare la maglia azzurra".

BOLOGNA, IL PASSATO. Intanto la prossima gara contro i rossoblù  di Pioli tocca le corde di questo ragazzone. "Ho vissuto due stagioni splendide a Bologna, non si può voler bene a quella città, ma a Palermo sto trovando meno pressioni e meno difficoltà".

PALERMO, IL PRESENTE. I rosanero, infatti, anche se non vivono un periodo particolarmente felice stanno rischiando poco: la zona retrocessione è a distanza di sicurezza. "E' il bello e il brutto della nostra posizione di classifica - spiega Viviano - ma con due vittorie di fila la situazione può cambiare, intanto pensiamo a ottenere il primo successo in trasferta". Magari riuscendo a tenere la rete inviolata, visto che da quando è a Palermo, l'estremo difensore c'è riuscito soltanto una volta contro il Novara. "Sabato ero contento, poi è arrivato quel gol a pochi minuti dalla fine e non è stato piacevole".

IL FUTURO, SUO E DEI ROSANERO. Eppure la partita con l'Udinese ha dato delle indicazioni positive a Mutti, soprattutto grazie alle prove convincenti dei giovani difensori Labrin e Milanovic. "Labrin - commenta Viviano - ha fatto due grandissime prestazioni, specie a Lecce. Milanovic è davvero forte e ha personalità, l'avevo già detto prima che esordisse". Due elementi su cui il Palermo forse può costruire il futuro. E Viviano? "Io dell'Inter non ho sentito nessuno e al momento penso solo a questo campionato, poi se i nerazzurri dovessero esercitare il riscatto io tornerò lì come previsto da contratto".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento