Nell'uovo di Pasqua il Palermo trova la nuova proprietà: è fatta con la York Capital

Telenovela ai titoli di coda. Daniela De Angeli è in procinto di siglare un accordo preliminare per la cessione dell’intero pacchetto azionario. Stadio, centro sportivo e una squadra competitiva sono gli obiettivi primari del fondo statunitense. Un’operazione da circa 47 milioni di euro

Palermo-York Capital, è partito il countdown: entro mercoledì, massimo entro le prossime 72 ore, il club rosanero e il fondo statunitense potrebbero ufficialmente chiudere questa estenuante telenovela. Zamparini diventerà a tutti gli effetti il passato, il Palermo ha fretta (e voglia) di iniziare a parlare americano.

Dalle parole ai fatti: dopo aver attenzionato meticolosamente i bilanci del club rosanero con annessi rischi e pericoli, i legali del fondo statunitense sarebbero finalmente arrivati a un punto di svolta. Quasi di non ritorno. Nelle ultime ore infatti si è arrivati anche alla stesura di un contratto preliminare che dovrebbe essere firmato entro mercoledì. La sensazione dunque è che dentro l’uovo di Pasqua quest’anno il Palermo possa trovare una nuova proprietà. Non una qualunque, ma la York Capital: un fondo d’investimenti con un giro d’affari di oltre 30 miliardi di dollari.

La cordata a stelle e strisce dovrebbe far confluire nell’immediato nelle casse del club una cifra che si aggira intorno ai tre milioni di euro per permettere agli uomini di Stellone di chiudere la stagione senza alcuna ulteriore pressione. Poi, una volta giunti alla fine del campionato, per la York Capital scatterebbe l’opzione per rilevare il 100% delle quote azionarie del Palermo per un corrispettivo di 10 euro simbolici, facendosi però carico anche dei tanti debiti accumulati negli ultimi anni dall’ex patron Zamparini.  Stadio, centro sportivo e una squadra competitiva sono gli obiettivi primari del fondo statunitense. 

"L’Odissea del Palermo è giunta alle battute conclusive - ha confermato l'esperto Marco Bellinazzo sul Sole 24 Ore -. Daniela De Angeli, la dirigente amministrativa che lo scorso 14 febbraio ha rilevato le quote del club dagli inglesi di Sport Capital Group, è in procinto di siglare un accordo preliminare per la cessione dell’intero pacchetto azionario a York Capital Management. Il fondo statunitense, accostato in passato anche alla Sampdoria, è in trattativa da diversi mesi con la dirigenza del club rosanero. Un’operazione da circa 47 milioni di euro, ovvero l’ammontare complessivo dei debiti del Palermo, che da un paio di mesi sta arginando le pressioni dei creditori (con diverse ingiunzioni di pagamento giunte sul tavolo della società). I legali da ambo le parti hanno ormai raccolto tutti i documenti necessari per la stesura del contratto preliminare, a breve sono attese le firme per rendere ufficiale il passaggio di proprietà".
 

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

Torna su
PalermoToday è in caricamento