Palermo, ultimatum di Follieri: "Risposta entro venerdì o ritiriamo offerta"

La risposta dell'imprenditore pugliese alle parole rilasciate da Zamparini: "Ho fornito tutte le garanzie necessarie, adesso tocca a lui rispondere". Il patron aveva chiesto ulteriori chiarimenti

Raffaello Follieri

Le dichiarazioni di Zamparini rilasciate nel blitz di ieri mattina in città non sono passate inosservate. Non si è fatta attendere infatti la contro risposta del gruppo Follieri che adesso però mette pressione al patron. “Se non dovessimo avere risposta entro venerdì 24 agosto – si legge nel comunicato -  ritireremo la propria offerta per l’acquisizione della Società Palermo Calcio”. 

La risposta del Palermo: "Non è arrivata nessuna offerta"

La palla adesso passa di nuovo nelle mani di Zamparini, che ieri intanto aveva sminuito la trattativa annunciando che Raffaello Follieri - come garanzie - aveva semplicemente consegnato un foglio di carta. Zamparini che poi aveva anche rincarato la dose paragonandolo a chi da queste parte non ha affatto lasciato un buon segno: Paul Baccaglini. “L’ufficio relazioni esterne di Follieri Capital Limited – continua il comunicato -  in relazione alla trattativa per l’acquisizione della U.S. Città di Palermo Spa, precisa quanto segue: la Follieri Capital Limited ha fornito ai legali del Dottor Zamparini Maurizio i documenti necessari alla verifica della solidità del ‘Gruppo’, così come richiesto. La controparte, ad oggi, non ha mai dato l’approvazione del contenuto di tali documenti, necessaria al fine di poter produrre le successive garanzie finanziarie, ritardando, senza motivo, la procedura concordata”.

Zamparini: "Follieri? Mi ha consegnato solo un foglio di carta"

Garanzie che sarebbero stato confermate anche dalla società americana Union Investment Management. Così Follieri scarica ogni ulteriore perdita di tempo proprio al patron Zamparini e non al suo gruppo d’investimenti che intanto ha dato un ultimatum: “Risposta entro venerdì 24 agosto, poi la società ritirerà la propria offerta per l’acquisizione della Società Palermo Calcio. L’evidenza fondi richiesta – si legge - è stata inoltre confermata dalla società americana Union Investment Management, attraverso una mail del Ceo Chad Johnson le cui credenziali, nel sistema bancario e finanziario mondiale, sono ben riconosciute. Ogni stallo nella trattativa – conclude - per l’acquisizione della U.S. Città di Palermo Spa, non è dunque da attribuire alla Follieri Capital Limited”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Stress? Rabbia? Arriva a Palermo la Rage Room, la stanza dove puoi spaccare tutto

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento