Il mistero della cessione del Palermo stupisce il mondo: "Zamparini vende per 10 euro"

Dal New York Times, alla BBC, passando anche per As, Marca e l’Equipe. L’uscita di scena dell’ormai ex patron rosanero ha fatto il giro del pianeta. Da viale del Fante chiariscono: "Quella cifra è subordinata a un accollo del passivo da parte del compratore"

Dal New York Times, alla BBC, passando anche per As, Marca e l’Equipe. L’uscita di scena dell’ormai ex patron rosanero ha fatto letteralmente il giro del mondo, suscitando l’attenzione dei più grandi quotidiani del globo. In particolar modo a far drizzare le orecchie sarebbe stata la cifra simbolica di “10 euro” di cui tanto ha parlato lo stesso Zamparini. Ma il club chiarisce: “I nuovi investitori dovranno pagare i debiti della precedente gestione”.

Per poco meno di 24 ore dunque numerose pagine di sport di organi d’informazione sparsi in ogni angolo del mondo si sono colorate anche di rosanero. Inghilterra, Spagna, Francia, America e perfino Giappone. No, non si tratta del giro del mondo in 80 giorni, ma dello scalpore e dell’attenzione mediatica che ha fomentato il tanto atteso closing di viale del Fante. “Zamparini vende il Palermo por un precio simbolico di 10 euros” titola Marca, oppure “Le club de Palermo vendu à une enterprise londonienne” o ancora “El Palermo vendito a un consorcio inglese per 10 euros” scrive As.

Si parla dei 16 anni di presidenza di Zamparini, del carattere “vulcanico” dell’imprenditore friulano, del nodo alla gola con il quale l’ex patron ieri mattina si è congedato ai tifosi ma anche e soprattutto dei nuovi investitori che ancora però non si sono palesati alla città di Palermo. Insomma, in pieno stile “zampariniano” la chiusura della trattativa ha lasciato più di qualche semplice dubbio. Zamparini però nelle ultime ore ha affermato che nelle prossime ore la città di Palermo i tifosi e le istituzioni conosceranno finalmente la nuova proprietà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E intanto la società rosanero ha voluto chiarire un aspetto per nulla di poco conto. “Accogliamo con soddisfazione – si legge in una nota diffusa sui canali ufficiali del club - l'attenzione mediatica riservata dagli organi d'Informazione di tutto il mondo alla cessione societaria dell'U.S. Città di Palermo, in coerenza con il consolidato prestigio internazionale del nostro club. Al contempo – continua - è doveroso ricordare come la simbolica cifra di vendita della Società, che tanta curiosità ha suscitato a livello planetario, sia subordinata ad un accollo del passivo da parte del compratore, che provvederà a saldare i disavanzi di gestione per la stagione 2018-2019 e tutti i debiti pregressi per una garanzia serena di gestione economica, come già evidenziato nella lettera di Maurizio Zamparini pubblicata ieri sul nostro sito ufficiale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento