Silvestre: "Palermo piazza importante Preferisco giocare con la difesa a 4

Il difensore argentino presentato stamattina: "Al derby non penso, quando lo giocherò cercherò di vincerlo. La rivalità tra Boca e River è un'altra storia"

La presentazione del difensore Matias Silvestre

Silvestre 3. Nel cognome e sulla maglia del nuovo difensore argentino del Palermo si ripete due volte la stessa cifra: tre. Il numero perfetto, il numero tanto caro al presidente Zamparini per l'assetto difensivo. Ma anche Silvestre, come Mantovani, preferisce giocare a 4 dietro. Lo dice chiaro e tondo alla conferenza stampa di presentazione: "E' un buon modulo la difesa a 3, anche se sono più adatto a quella a quattro".

Sette millioni e mezzo, sempre restando in tema di numeri, è la somma sborsata dai rosanero per assicurarsi il centrale ex Catania. "Per me non è una preoccupazione il fatto che sono stato pagato assai - afferma Silvestre - cercherò di ripagare la fiducia della società".  Il Palermo punta forte sul ventiseienne che ha debuttato con la maglia del Boca Juniors, prima di passare nel gennaio 2008 al Catania. Un giocatore ormai maturo che ha disputato l'anno scorso la sua miglior stagione coronata anche da sei reti. "Anche in Argentina facevo gol, ma non come l´ultimo anno al Catania. Cercherò di continuare su questa strada e di ripetermi, anche se so che non sarà semplice. Il mio obiettivo è quello di cercare di migliore e magari di segnare di più". Inevitabili le domande sul suo trasferimento dagli etnei ai rosa e sul derby.

"In Argentina - spiega Silvestre - non può esistere il passaggio dal Boca al River. Lì è un'altra storia. Per il derby comunque manca tanto, quando arriverà farò di tutto per vincerlo e per far felici i tifosi del Palermo". Insomma, Silvestre non sente poi tutta questa rivalità tra i due club siciliani e anzi rivela che proprio due ex rosanero poi passati alle falde dell'Etna lo hanno convinto ancor di più ad accettare il Palermo. "Terlizzi e Mascara mi hanno parlato benissimo dei rosanero e della città. Questa per me sarà una vetrina più grande e potrei avvicinarmi alla Nazionale argentina".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento