Adesso è ufficiale: Floriano saluta il Bari, cercherà il rilancio a Palermo

L'attaccante italo-tedesco, 34 anni il prossimo agosto, che era stato grande protagonista della cavalcata promozione dello scorso anno coi galletti, in questo campionato non aveva trovato spazio (0 gol in 9 spezzoni)

Roberto Floriano con la maglia del Foggia - foto FoggiaToday

La notizia era nell'aria ma adesso è ufficiale: Roberto Floriano non è più un calciatore del Bari. Il classe 1986 ha risolto il contratto che lo legava al club biancorosso e ora è libero di accasarsi altrove. Ovvero: Palermo.

L'attaccante italo-tedesco, 34 anni il prossimo agosto, che era stato grande protagonista della cavalcata promozione dello scorso anno contribuendo con 13 reti e 8 assist, in questo campionato - in C - non ha trovato spazio per ragioni di natura tattica e ha giocato appena 9 spezzoni di gara senza segnare nessun gol. Ora proverà a rilanciarsi da Palermo, cercando di vincere nuovamente la Serie D per riportare tra i professionisti una nobile decaduta proprio come è avvenuto per il Bari.

Nella conferenza stampa prima di Palermo-Marsala ieri il tecnico rosanero Rosario Pergolizzi non si era sbilanciato: "Per quanto riguarda Floriano posso soltanto dire che lo aspettiamo, ma penso sia più giusto chiedere alla dirigenza a che punto sia la trattativa. Certamente chiunque arriverà dovrà avere tante avere motivazioni, non dimentichiamoci che dobbiamo vincere la Serie D". Con Floriano adesso l'età media del reparto avanzato si impenna: con Ricciardo, 33 anni, e Sforzini (35) l'attacco del Palermo è tra i più anziani della categoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Calcio palermitano in lutto, è morto Carmelo Bongiorno

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento