Palermo sempre più polacco: arriva Dawidowicz, ex Benfica

Intanto maglia numero 2 per Bellusci che ha firmato un contratto che lo legherà al club rosanero fino al 30 giugno 2020: "Sono molto ambizioso"

Pawel Dawidowicz

Un passato al Catania ma un presente – e un futuro – al Palermo. Giuseppe Bellusci è stato ufficialmente presentato quest’oggi alla stampa. Contemporaneamente ecco il settimo acquisto stagionale: il difensore polacco Dawidowicz.
 
La storia  del calcio al momento dice che  per uno strano sortilegio, il più delle volte, i giocatori che hanno indossato sia la casacca rosanero che quella rossazzurra diventano ranocchi a Palermo e principi a Catania. Uno su tutti Giuseppe Mascara. L’ex difensore dell’Empoli proverà a riscrivere la storia. Maglia numero 2 per Bellusci che ha firmato un contratto che lo legherà al club rosanero fino al 30 giugno 2020.  “Sono molto ambizioso e per questo ho scelto il Palermo. Nonostante abbia fatto pochi allenamenti – ha detto Bellusci – ho già capito che questa è una squadra importante, composta da ottimi giocatori. Il Renzo Barbera – ha confessato il neo difensore rosanero – è stato da sempre un campo nemico soprattutto nell’ultima giornata di campionato quando alla fine a salvarsi fu proprio il Crotone. Ogni stadio, comunque, ha sempre qualcosa di particolare. Da oggi, però, non sarà più un campo ostile ma un terreno dove proveremo a conquistare la serie A. voglio dimostrare tutto il mio valore e cercherò di dare tutto me stesso”.
 
Da grandi poteri – in questo caso esperienze – derivano grandi responsabilità. Oltre ad essere l’unico italiano in difesa, Bellusci sarà uno dei giocatori di mister Tedino con più esperienza in Italia. 167 presenze fra serie A e campionato cadetto per l’ex difensore dell’Empoli, e adesso, l’arduo compito di prendere le redini della difesa. “Sono l’unico italiano in difesa, ma partita dopo partita proveremo a conoscerci meglio con i miei compagni di squadra. Dovremo sempre essere concentrati e rispettare gli insegnamenti del nostro allenatore. Non voglio ricevere regali da nessuno. Allenamento dopo allenamento mister Tedino si renderà conto del tipo di giocatore che sono”.
 
Bellusci ha poi voluto parlare del momento che vive il club rosanero, con i tifosi pronti a dichiarare battaglia al patron Zamparini. “Capisco la delusione dei nostri tifosi – ha confessato il difensore 27enne – ed è comprensibile la loro protesta, ma per il bene della squadra dobbiamo assolutamente restare uniti per provare a vincere un campionato difficile come la serie B. E’ normale che ci sia un po’di negatività intorno a questa squadra dopo la retrocessione dello scorso anno, ma  sono sicuro che riusciremo a far ricredere i nostri tifosi, dipenderà solo e soltanto da noi. I tifosi del Palermo – conclude - sono sicuramente un valore aggiunto”.
 
PALERMO SEMPRE PIU’ POLACCO – E’ sbarcato quest’oggi in città il terzo giocatore polacco acquistato dal club rosanero nel giro di una settimana. Dopo Murawski e Szyminski ecco l’ex difensore del Benfica, Pawel Dawidowicz. Il difensore 22enne della nazionale polacca è arrivato a Palermo con la formula del prestito con diritto di riscatto. “Sono arrivato in un grande club e sono sicuro che torneremo presto in serie A – ha detto il neo acquisto rosanero – non può che farmi piacere trovare in questa squadra altri giocatori polacchi. Comunque sia sono venuto qui per imparare l’italiano e per migliorare tantissimo. Sono pronto a scendere in campo fin da subito. Dovrò parlare con il mister ma sono assolutamente motivato e non vedo l’ora di allenarmi con il resto della squadra”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Pietro
    Pietro

    Ti voglio appena cominciano gli impegni delle nazionali, chi giocherà? Abbiamo solo 3 o 4 italiani in squadra. 

  • Ora comprate tisky toski,nick e nacchiu , zero e bazzeru e un cantaro e 25 e avete una scuadra chi PAMPINI.

  • Questa campagna acquisti mi sta lasciando sbigottito

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Le "vampe" di San Giuseppe infiammano la città, a Ballarò arance contro polizia e vigili

  • Cronaca

    Padre e figlio freddati allo Zen, convalidato l'arresto del reo confesso

  • Cronaca

    Zen sotto assedio, perquisizioni nelle case: preso 22enne con pistola e coca

  • Cronaca

    Arriva il presidente cinese, città blindata: divieti e strade chiuse al traffico

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Cocaina a gogò per i professionisti: terremoto nella mafia di Porta Nuova, 32 arresti

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento