Cionek-Spal, la trattativa va avanti: l'ultima parola spetta a Zamparini

Il club ferrarese è piombato sul difensore, che proprio in questi giorni stava discutendo il rinnovo del contratto che scadrà a giugno. Il giocatore resterebbe volentieri in Sicilia. Intanto Monachello va ad Ascoli, e la Fiorentina riscatta Lo Faso

Thiago Cionek

Cionek-Spal: la trattativa continua: il difensore in poche ore è passato a essere da titolare indiscusso del Palermo a possibile ex. Su di lui - in scadenza di contratto a giugno - è prepotentemente piombata la Spal in cerca di un rinforzo per il reparto difensivo. Le due società sono subito entrate in contatto e quella che poteva essere definita una trattativa lampo, nelle ultime ore sembrerebbe prendere sempre di più le sembianze di un tira e molla. L’ago della bilancia sarà Zamparini.

Le due società - secondo quanto raccolto da PalermoToday - stanno parlando attentamente da giorni, cercando di valutare al meglio sia la situazione dei due club che quella del giocatore. Lupo e Zamparini riflettono, ma l’ultima parola spetterà proprio all’imprenditore friulano. Cionek, d’altronde, si trova benissimo a Palermo e in due anni e mezzo non ha mai espresso la volontà di lasciare il club rosanero. L’entourage del difensore, infatti, non si  aspettava assolutamente a inizio mercato che potesse nascere una trattativa che portasse all'addio da Palermo, anche perché, con il club rosa erano già stati avviati dei primi contatti per il rinnovo.

Cionek potrebbe raggiungere la massima serie a gennaio, trasferendosi a Ferrara, rischiando di perderla a maggio, oppure aspettare per provare a conquistarla in Sicilia. Con il Palermo Cionek ha collezionato 49 presenze in due anni e mezzo: piace tantissimo alla Spal, ma lui resterebbe volentieri al Palermo ed è molto affezionato alla piazza. Eppure da Ferrara sono sicuri: la trattativa è in dirittura d’arrivo e Cionek potrebbe essere il primo rinforzo per mister Semplici. In realtà le parti sarebbero ancora molto distanti e a un livello della trattativa per nulla avanzato. Privarsi di una delle certezze del reparto arretrato potrebbe essere un rischio ed è per questo che alla fine sarà Zamparini a decidere le sorti della trattativa. 

Bye Bye Monachello

E' a un passo la cessione di Monachello all'Ascoli. L'attaccante di proprietà dell’Atalanta - sia per l’infortunio che per la concorrenza nel reparto avanzato - nonè riuscito a dire la sua, motivo per cui saluterà i suoi attuali compagni di squadra. La conferma è arrivata dallo stesso ds del Palermo Fabio Lupo che in un intervista a Sportitalia ha confessato: “Nelle prossime ore Monachello potrebbe partire per accasarsi all’Ascoli. Il ragazzo ha tanto mercato, è un giocatore che nelle ultime partite ha fatto molto bene e nelle stagioni precedenti ha dimostrato di avere grandi qualità tecniche. Insieme al suo staff – conclude – troveremo la situazione migliore”.

Lo Faso: c’è il riscatto della Fiorentina

Nonostante Pioli non abbia praticamente mai schierato Lo Faso, la Fiorentina avrebbe già comunicato al Palermo l’intenzione di riscattare il giocatore 19enne, versando così nelle casse del club rosanero una cifra pari a 2,5 milioni. Lo Faso quest’anno ha giocato soltanto 24 minuti nella trasferta di Benevento e in questa seconda parte di stagione proverà a far colpo sul tecnico viola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento