Calcio, legalità e solidarietà: Sorrentino, Foschi, Perinetti&co il 18 marzo al Solemar

Conference403, associazione organizzatrice della manifestazione in sinergia con il Don Bosco Ranchibile e AvvocatiCalcio ha reso noto il programma dell’evento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Calcio, cultura, legalità e solidarietà. Sono questi gli ingredienti della Solemar Football Conference che si svolgerà il 18 marzo 2019 al Solemar Club dell’Addaura di Palermo. È stato quindi reso noto il programma della manifestazione, alla quale è possibile aderire acquistando il proprio ticket (fino ad esaurimento posti disponibili) attraverso la pagina Facebook di Conference403, associazione che organizza l’evento insieme al Don Bosco Ranchibile di Palermo e ad AvvocatiCalcio.

Questa la scaletta della Solemar Football Conference: Ore 10.00 Check in e registrazione partecipanti. Ore 10.30 Palermo, occhi sul bilancio. Analisi dettagliata a cura degli esperti di economia e matematica finanziaria Prof. Fabio Mattaliano e Prof.Giuseppe Salemi. Ore 11.00 Palermo, mes que un club. A cura di Rino Foschi. Ore 12.00 Una vita per il calcio. Il calcio, la sua vita. Stefano Sorrentino si racconta... Ore 13.00 Pausa pranzo Ore 14.30 Cantera rosanero.

A cura di Sandro Porchia e Lorenzo Farris. Ore 15.00 Finalmente è realtà! L’esame per diventare agente, le prospettive della professione che torna limitata e accessibile a chi ha le competenze. A cura di Avv.Claudio Pasqualin Ore 15.30 Genoa re del mercato: plusvalenze e intuizioni. A cura di Giorgio Perinetti. Ore 16.15 il Perugia che sforna talenti e sogna di tornare grande. A cura di Roberto Goretti Ore 16.45 Il rispetto delle leggi, l’etica sportiva e gli scenari futuri del Palermo. A cura di Avv.Cesare Di Cintio Ore 17.15 Fine lavori e sorteggio di beneficenza con le maglie dei calciatori di Serie A e B in favore dell’Oratorio Santa Chiara di Palermo diretto da Don Enzo Volpe.

Torna su
PalermoToday è in caricamento