Boxe, ragazzo di Ballarò vince al Madison Square Garden: "E' il re di New York"

Cristian Cangelosi, 20 anni, ha trionfato al "Ring Masters Usa boxing". La soddisfazione del papà: "Non è stato facile, quanti sacrifici..."

Cristian Cangelosi

Qualcuno lo ha già soprannominato "il re di New York". Lui è Cristian Cangelosi, 20 anni, un ragazzo palermitano di Ballarò che ha realizzato il suo sogno in America: ovvero diventare un campione di boxe. E c'è chi è pronto a scommettere. "E' stato l’unico palermitano nella storia a combattere al Madison Square Garden di New York". Sì, perché Cangelosi, proprio nell'arena più prestigiosa del mondo, ha coronato il suo capolavoro venerdì notte battendo ai punti l'avversario più quotato Kalief Lindo nei 69 chili welter, dopo aver dominato il secondo round e parte del terzo, per proclamarsi così campione "Ring Masters Usa boxing".

E dire che tutto ha avuto inizio per una scommessa sul sovrappeso di Cristian tra lo zio, Salvo, e il papà, Giuseppe. Il primo convince il nipote ad iniziare la boxe, trascinandosi anche il fratello più piccolo, Alessio. Ma il papà inizialmente è riluttante. "Strada facendo - racconta adesso il padre a PalermoToday - Cristian ha raggiunto un buon peso forma e ha fatto capire che c'era una certa predisposizione per il pugilato. E così è inizata questa avventura, alla corte del maestro Franco Tomaselli, direttore tecnico della polisportiva Nino Castellini. I miei due figli hanno bissato successi su successi, uno dietro l'altro, come il campionato regionale e il titolo italiano di categoria, fino a quando sono stati convocati in nazionale per rappresentare l'Italia e il nostro pugilato in Europa e nel mondo conquistando il podio nelle rassegne internazionali".

Una vita piena di sacrifici come insegna... Rocky Balboa. Come ad esempio "uscire col buio pesto prima dell'alba - aggiunge il papà - poi gli allenamenti speciali nella piscina olimpica di Palermo per aumentare la velocità di braccia e la resistenza". Fino al grande salto negli States. "Ho sopportato la lontananza di Cristian e Alessio investendo i miei risparmi per rendere possibile e coronare il sogno di questi ragazzi, conclude il padre -. Cristian qualche mese fa è riuscito a vincere il torneo Metro, uno dei tornei di boxe dilettantistici piu importanti d'America, prenotando un biglietto d'ingresso per il top tournament che è il Ring Masters Usa boxing al Madison Square Garden. Guardando questi successi la mente ripercorre alcuni step del suo cammino e quello del fratello in questo sport. E ora ripenso a quando erano piccoli. Entrambi faranno vedere al mondo di che pasta sono fatti. Gente che suda, che lavora, che conosce il sacrificio, i patimenti, le rinunce. E che ha rispetto per se stessa e per le proprie origini".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • Bravissimo, ora ti faccio vedere che gli "Italiani" comincieranno ad apprezzare, come hanno fatto con Marco Cecchinato. Orgoglio solo Palermitano, e nel tuo caso di tutta Ballarò. FORZA CRISTIAN. COMPLIMENTI ALLA FAMIGLIA. Sperando adesso che arrivi pure qualche aiuto finanziario.

  • Compleanno

  • L’ha detto il padre: “Quanti sacrifici!” Chi fa sacrifici puó riuscire nella vita. Sono le scorciatoie che ingannano i giovani. Certo questo giovane di Ballaró non ciondola la sera con una bottiglia in mano, non fuma spinelli ne’ spaccia e non aggredisce gente per scippare portafogli e cellulari. Bravo lui e la sua famiglia che l’ha sostenuto.

  • complimenti ai ragazzi , alla famiglia, agli allenatori. Questa "Palermo " é il vero orgoglio dei cittadini palermitani onesti.

  • bravi speriamo che non si fanno coinvolgere dai fumi del successo

  • Bravi ragazzi!

  • Top! Continua così

  • Orlando, questi sono i palermitani che vogliamo e che devi ringraziare inchinandoti.

  • Avatar anonimo di Mario
    Mario

    Bravissimo e complimenti orgoglio palermitano!

  • Complimenti.

  • bravi ragazzi

  • ke bella storia

Notizie di oggi

  • Politica

    Ecoambiente dal primo giugno lascia Bellolampo: tutti i servizi passano alla Rap

  • Cronaca

    Anello ferroviario, ultimatum di Rfi a Tecnis: "Un mese di tempo per riprendere i lavori"

  • Cronaca

    Bagheria, medico del pronto soccorso denuncia: "Aggredito dal padre di una paziente"

  • Cronaca

    Tenta furto in un supermercato in via Messina Marine: banda del buco in arresto

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Travolto da una moto in via Notarbartolo: il cuore si ferma, salvato da due passanti

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • "Paga o ti faccio chiudere il cantiere": ma lui si ribella e fa arrestare uno dei Graviano

Torna su
PalermoToday è in caricamento