Benevento-Palermo, le probabili formazioni: Stellone con il dubbio Falletti

Il tecnico dovrebbe confermare il 4-3-1-2. Questa volta non si è sbottonato sull’undici iniziale che scenderà in campo: "Abbiamo recuperato quasi tutti e ci avviciniamo a questo rush finale con la giusta condizione fisica e con la corretta mentalità"

Falletti in azione

Notte prima degli esami per il Palermo: ultimo scontro diretto della stagione per gli uomini di Stellone. A Benevento servirà vincere per non allentare la presa su Lecce e continuare a credere alla promozione diretta. Niente calcoli per Stellone, al Vigorito domani sera (calcio d’inizio alle ore 21) serviranno ‘soltanto’ grinta e determinazione.

“Domani – ha detto il tecnico rosanero in sala stampa - affronteremo una squadra forte che insieme a noi era una delle candidate alla promozione diretta. Hanno alternato periodi più o meno positivi, sono reduci dalla vittoria sul campo del Perugia. Vogliamo affrontare questa gara pensando che possiamo batterli, la partita spesso è decisa da episodi, dovremo mettere in campo grinta e determinazione. Se vai lì con l’1% di concentrazione in meno si rischia di fare una brutta partita, sono convinto che risponderemo bene sotto questo aspetto. Sarà comunque una partita aperta a tutti e tre i risultati, loro proveranno a vincere. Non dobbiamo pensare di poter avere due risultati su tre, non dobbiamo fare calcoli altrimenti diventa difficile ottenere quello che vuoi. In caso di vittoria domani per noi sarebbe un gran bel passo in avanti, soprattutto a livello morale. Vincere sarebbe davvero importante”.

Col Benevento Stellone dovrebbe confermare il 4-3-1-2. Il tecnico rosanero però questa volta non si è sbottonato sull’undici iniziale che scenderà in campo domani. “In questo particolare momento i ragazzi devono mettere da parte le presenze, perché oggi più che mai conta solo e soltanto il collettivo. Se qualcuno storcerà il naso pagherà le conseguenze, ma finora – confessa Stellone – per fortuna non è mai accaduto. Abbiamo una rosa importante e di conseguenza chi resta fuori non sarà mai contento. Falletti sta bene, ma non è detto che giochi. Per come stiamo facendo ultimamente penso che tutti stanno dimostrando le proprie qualità, faccio l’esempio di Mazzotta e Aleesami che si sono alternati in modo perfetto. D’altronde – spiega Stellone - ci siamo allenati bene, come sempre. Questa settimana abbiamo lavorato con entusiasmo dopo aver vinto una partita importante. Mancano diverse gare al termine del campionato, sappiamo che alla fine vincerà la squadra che avrà più testa e più gambe. Abbiamo recuperato quasi tutti e ci avviciniamo a questo rush finale con la giusta condizione fisica e con la corretta mentalità”.

QUI BENEVENTO
Una delle ultime possibilità – se non l’ultima – per gli uomini di Bucchi per poter agganciare il Palermo. Al Vigorito il Benevento si giocherà con ogni probabilità il tutto per tutto. Modulo a specchio per i giallorossi con Coda e Armenteros in avanti.

QUI PALERMO
Senza lo squalificato Bellusci spetterà a Szyminski scendere in campo al fianco di Rajkovic in difesa.  Aleesami a sinistra e Rispoli a destra. Murawski, Jajalo e Haas a centrocampo con Falletti unico trequartista alle spalle di Puscas e Nestorovski.

Probabili formazioni

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Improta; Del Pinto, Viola, Bandinelli; Ricci; Coda, Armenteros.
PALERMO (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Szyminski, Rajkovic, Aleesami; Murawski, Jajalo, Haas; Falletti; Puscas, Nestorovski. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cronaca

    Pasqua di sangue in Sri Lanka, Orlando: "Vicino ai nostri concittadini cingalesi e tamil"

  • Cultura

    La Casa delle Farfalle resta aperta per le feste: a Pasqua e Pasquetta orario continuato

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento