Trofeo del Mare di Bagheria, vincono Vincenzo Agnello e Simona Vassallo

Oltre 300 gli atleti che hanno preso parte alla manifestazione, molti giunti anche da fuori provincia

Il podio maschile

La pioggia, caduta incessantemente per tutta la giornata, non ha rovinato la festa della quinta edizione del “Trofeo del Mare – Bagheria Città delle Ville", andato in scena stamattina. Dieci chilometri con partenza dal cuore di Bagheria (corso Umberto I) per cinque giri da due chilometri. A vincere sotto la pioggia battente sono stati, Vincenzo Agnello (Casone Noceto) tra gli uomini e Simona Vassallo (Cus Palermo) tra le donne. Buono, malgrado le condizioni meteo, il riscontro cronometrico per l’atleta di Misilmeri allenato da Tommaso Ticali che ha chiuso in 31’27. Alle sue spalle Alessio Terrasi (Parco Alpi Apuane) in 31’47; terzo Mohamed Idrissi (Sport Mega Hobby). Pochi problemi anche per Simona Vassallo, l’atleta di Altofonte, ha fatto registrare il tempo di 38’28, relegando al secondo posto una pur volenterosa Chiara Immesi (Universitas Palermo) staccata di poco più di un minuto e Annalisa Di Carlo (Sport Mega Hobby) terza in 40’43.

Oltre 300 gli atleti che hanno preso parte alla manifestazione, molti giunti anche da fuori provincia, Trapani, Messina, Siracusa, Catania e Ragusa, richiamati anche dalle bellezze di Bagheria che oggi, senza il maltempo, avrebbero avuto tutto un altro fascino.

Ad aprire la kermesse odierna la passeggiata ludico motoria che più di ogni altra cosa ha patito le bizze del tempo. A dare il via alla camminata i piccoli tamburisti della scuola Ciro Scianna di Bagheria. Una passeggiata anche dal cuore solidale: i fondi raccolti dalle iscrizioni, infatti, saranno devoluti ai terremotati di Amatrice. A testimoniare il legame con Amatrice la presenza a Bagheria del vice sindaco della cittadina laziale Gianluca Carloni. Manifestazione che ha strizzato l’occhioanche alla giornata mondiale dell’autismo con la targa ricordo consegnata dall’associazione Teacch House Onlus Bagheria al Gruppo Sportivo Himera Marathon per il suo impegno e l’opera di sensibilizzazione nei confronti della malattia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Stress? Rabbia? Arriva a Palermo la Rage Room, la stanza dove puoi spaccare tutto

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento