Autoslalom e cronoscalate, successi per l'Ac Festina Lente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L'Associazione Culturale Festina lente che ha sede a Monreale e che divide la sua attività tra quelle puramente culturali e l'impegno sportivo profuso nelle gare automobilistiche ed in particolare nei Rally riservati alle vetture storiche, negli Autoslalom e nelle cronoscalate, sia per vetture moderne che storiche, ha appena concluso, con grande soddisfazione, la partecipazione al 14° Autoslalom di Custonaci, valido per la Coppa ACI Sport 6^ zona e per il Campionato Siciliano.

"E' stata una gara entusiasmante - dice il Presidente Rosario Lo Cicero Madè - nella quale i nostri sei piloti iscritti, si sono battuti con la consueta sportività e con la giusta carica agonistica che ci ha sempre contraddistinti. Baldo Bellina, con la 127 storica, si è piazzato al terzo posto della classe HST3; Mario De Simone, come sempre alla guida della Bianchina F110, si è battuto con determinazione ed ha chiuso al terzo posto della classe S1 delle vetture iscritte nel Gruppo Attività di Base; Vincenzo Coraci, senza strafare, ha vinto la Classe Racing Start Plus 1.15, al volante della piccola Citroen C1; Vito Calvaruso, tornato in gara dopo qualche mese di pausa, ha vinto la Classe Racing Start Plus 1.6 al volante della Citroen Saxo; il gentleman Giuseppe Russo, ha chiuso al 7° posto, nella difficile ed agguerrita classe N 1600, con la sua Peugeot 106. Discorso a parte - Prosegue il Presidente - merita Agostino Bonsignore, il quale, al volante della stupefacente A112 Abarth preparata da Margareci, dopo la pausa presasi nel 2016, non ha lasciato scampo a nessuno ed ha sempre vinto, così come ha fatto a Custonaci, la Classe S2 ed addirittura, nella gara appena conclusa, si è piazzato al 23° posto assoluto della classifica ed al 2° del Gruppo Speciale. Un vero Campione tra i birilli, in nostro Agostino - concludere gongolate il Presidente".

Ma non finisce qui, infatti, alcuni piloti del Sodalizio monrealese e tra questi il sopra citato Agostino Bonsignore, si accingono a prendere parte alla 10^ edizione dell'Autoslalom di Avola che si svolgerà domanica 10 settembre e che sarà valido, oltre che per il Campionato Siciliano, anche per il Trofeo Centro-Sud e per la Coppa ACI Sport 6^ zona. "A questo evento sarà concomitante, visto che si svolge tra il 9 ed il 10 settembre, la partecipazione dei nostri due alfieri corleonesi - dice ancora Rosario Lo Cicero Madè - il penalista Antonio Di Lorenzo ed il fisioterapista Franco Cardella, con la loro Porsche 911 SC, magistralmente preparata da Ciro Barbaccia, con la quale hanno rivinto matematicamente, bissando il successo dello scorso anno, il Campionato Siciliano Rally Autostoriche, al II° Historic Rally del Gargano. I nostri - Prosegue il Presidente - voleranno in Puglia per prendere alla massacrate gara valida per il Trofeo Rally di Zona. Sono certo - prosegue il Presidente - che lo spirito indomito di Federico II di Svevia, ultimo Imperatore del Regno delle due Sicilie che tra la nostra Isola e la Puglia appunto, lasciò monumenti e testimonianze indelebili, saprà guidarli e renderli imbattibili, tanto da regalare alla nostra Associazione Culturale, l'ennesimo ed inimmaginabile successo".

Ma la AC Festina lente si prepara un'altra prestigiosa partecipazione " dal 15 settembre, per le verifiche tecnico-sportive, al 16 per le prove cronometrate e 17 per la gara vera e propria - dice ancora Rosario - saremo a Trapani per la 59^ edizione della Monte Erice, gara valida per il CIVM (Campionato Italiano Velocità Montagna), riservato alle vetture moderne e per il Campionato Siciliano, manifestazione nella quale ci saranno anche le vetture storiche, impegnate nel Campionato Siciliano. Saremo in tanti - conclude il Presidente - e sono certo che porteremo a casa risultati di prestigio".

Torna su
PalermoToday è in caricamento