Al via il Giro di Sicilia: le auto storiche sfilano tra i monumenti del percorso Unesco

La ventisettesima edizione della manifestazione vedrà protagoniste 220 auto di cui, quasi la metà, di provenienza internazionale. La partenza della gara, in notturna, davanti al teatro Politeama. Tra le novità il "Circuito di Palermo"

Dall’1 al 4 giugno torna il Giro di Sicilia, la rievocazione storica della manifestazione ideata da Vincenzo Florio. La ventisettesima edizione della manifestazione vedrà protagoniste, ai blocchi di partenza, ben 220 auto storiche (l'anno scorso erano 110) di cui, quasi la metà, di provenienza internazionale. Il via alla gara, in notturna, davanti al teatro Politeama sfruttando, grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale, l’ultimo tratto di via Libertà che si trasformerà in un vero e proprio paddock vintage. Tra le novità il “Circuito di Palermo”: il Giro offrirà ai partecipanti una piccola anteprima giorno 1, dalle 15,30 alle 18,30, durante la quale le vetture più prestigiose sfileranno lungo i monumenti del percorso Unesco Arabo-Normanno. A bordo, durante questa occasione, ci saranno anche gli atleti paralimpici palermitani. Ad organizzare la gara il Veteran Car Club Panormus, club federato Asi più antico di Sicilia, con il supporto di Grandi Navi Veloci e Banca Mediolanum. 

Gli equipaggi - Per l'Argentina gareggeranno 26 equipaggi capitanati da Fernando Aranguren, patron della Gran Carrera: manifestazione gemellata oltreoceano con il Giro di Sicilia. La Scuderia Autostoriche di Salisburgo, invece, sbarcherà in Sicilia con 24 automobili. E poi ancora, a completare il mappamondo di questa edizione, equipaggi da Francia, Grecia, Canada, Belgio, Stati Uniti, Giappone e Sud Africa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento