Ac Festina Lente: "Meriteremmo più attenzione, ma proseguiamo la nostra attività"

Dopo i successi ottenuti alla 60^ Monti Iblei, l'Associazione Culturale che ha sede a Monreale, si prepara per l'Autoslalom di Custonaci. Le parole del Presidente Rosario Lo Cicero Madè e la sua frecciatina rivolta all'Amministrazione Comunale di Monreale.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Monreale 02.09.2017 - Continua frenetica ed incessante l'attività a agonistica del piloti dell'Associazione Culturale Festina lente ed a raccontarci le nuove manifestazioni alle quali prenderà parte, è il Presidente Rosario Lo Cicero Madè "i nostri Baldo Bellina, con la Fiat 127 storica; Mario De Simone, con la Bianchina F110, Vincenzo Coraci, con la Citroen C1; Giuseppe Russo, con la Peugeot 106 ed Agostino Bonsignore, con la A112 Abarth preparata da Margareci, prenderanno parte domani, domenica 3 settembre, alla 14^ edizione dell'Autoslalom di Custonaci, valido per il Campionato Siciliano e per la Coppa ACI Sport 6^ zona. Sono certo che - continua il Presidente - si distingueranno e porteranno a casa vittorie nelle loro classi. In particolare - prosegue Rosario - confido nella prestazione di Agostino Bonsignore, il quale, avendo il mezzo più potente di tutti i nostri piloti iscritti alla gara, può ambire a posizioni di rilievo nella Classe S2, dove ha sino ad esso sempre vinto, nel Gruppo Speciale ed addirittura nella classifica assoluta".

Rosario Lo Cicero Madè, annuncia inoltre una imminente importante partecipazione che seguirà quella di Custonaci "il 15 settembre per le verifiche tecnico-sportive, il 16 per le prove cronometrate e domenica 17 per le due manche di gara, molti di noi, io compreso, ci ritroveremo al via, sia tra le vetture storiche che così tra le moderne che prenderanno parte al CIVM (Campionato Italiano Velocità Montagna), a scalare il Monte Erice, per la 59^ edizione della cronoscalata da tanti sportivi italiani amata. Non faccio nomi - dice ancora Madè - ma saremo in grande spolvero e con la possibilità, come sempre, di ben figurare nelle posizioni che contano".

Per concludere, una frecciatina. all'Amministrazione Comunale di Monreale guidata dal Sindaco Piero Capizzi "ha sempre ignorato, in questi ultimi dieci anni di nostro risiede a Monreale, l'attività Culturale che svolgiamo, benchè avessimo organizzato esposizioni ed eventi in Italia, in Sicilia ed in altre Capitali Europee. Stessa situazione - prosegue Rosario - vale per la nostra attività agonistica e questo nonostante i successi conseguiti nelle cronoscalate, nei Rally e negli Autoslalom. Comprendo - conclude il Presidente - che il Sindaco, l'Assessore allo sport, non hanno specifiche conoscenze in ambito automobilistico e che l'attenzione monrealese è tutta volta al Calcio ed al Calcetto ma, anche noi, così come gli Sportivi che si cimentano meritoriamente nelle citate discipline, portiamo il nome di Monreale, pur non essendo monrealesi di nascita ma solo di residenza, in giro per la Sicilia e per l'Italia, ottenendo umilmente, successi d'innegabile prestigio".

Torna su
PalermoToday è in caricamento