← Tutte le segnalazioni

Altro

Via Ammiraglio Rizzo, parcheggi car sharing sempre occupati

Via Ammiraglio Rizzo, 46 · Arenella-Vergine Maria

Parcheggi car sharing sempre occupati in via Ammiraglio Rizzo, all'altezza del civico 46l. A due passi c'è il presidio della polizia municipale di via Fileti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Senti il cartello c'è, le strisce pure io pago L abbonamento al car sharing e mi da fastidio che tu o qualche altro parcheggiate la. Poi se continui ad insultare faremo in modo che via sia una pattuglia dei vigili ogni giorno nella via , per dare un po di ordine.

  • Bravissimo a nascondersi dietro un nome fasullo ed un immaginetta da bambini, tanto vale utilizzare le tue stesse dimensioni tranne per il mio nome che ho volutamente mettere veritiero, denunci fai spiate, comprometti chi lavora con fatica e dignità, evidentemente ti brucia che tu non abbia la dignità di uomo di non capire chi con la fatica si guadagna pane per la propria famiglia, ti invito a metter su le palle e mettere, se davvero vuoi essere uomo contro l'illegalita' o presunta da te ilegalità, i tuoi veri dati e confrontarti con le persone che denunci. Mi scuso se qualche parola non ti è chiara ma denunciare posti, negozi, posteggi, posteggiatori, pescherie , strade , commentare facendo indicazioni di luoghi, persone non e' da uomini .... detto questo ti invito a stare molto attento alle foto che metti perchè in questa foto si vedono persone e targhe quindi per la privacy hai appena fatto un illecito, penso pienamente di segnalare tutti i tuoi commenti di denuncia come incitamento di violenza perchè denunciare tramite commenti e' incitare le autorita' a fare violenza psichica a chi cerca di guadagnarsi da vivere onestamente anche se maleaguratamente non puo' permettersi di seguire le leggi correttamente. spero che ne prenderai atto perche' al momento attuale sei solo un parassita che non ha fegato di mostrarsi dopo che lancia una pietra.

    • Avatar anonimo di GIUSEPPE
      GIUSEPPE

      Ho casualmente letto il tuo confuso e sgrammaticato commento,Sono letteralmente saltato dalla sedia.Possibile che ancora esista chi giustifica gli atteggiamenti arroganti ed incivili di chi non rispetta alcuna regola ed in un solo colpo sputa sui sacrifici di chi ha dato la vita per questa ex felicissima citta' ed invita all'atteggiamento omertoso?Il grado di civilta' viene fuori a partire dalle piccole cose,Lasci intendere che avere gli attributi significa voltarsi dall'altra parte o fare finta di non vedere,Certo ,è facile e comodo appoggiarsi alla mentalita' che ti illude di proteggerti e di essere nel giusto'Ma in che citta' hai vissuto fino ad ora?Dici che la gente deve guadagnarsi il pane :è Sacrosanto quando non si da fastidio al prossimo o si fa a discapito degli altri.Le proteste e le recriminazioni vanno fatte contro chi non garantisce i diritti sociali'Abito a pochi passi dal posto della foto e posso garantire che le liti sono giornaliere e spesso violente anche se solo si fa notare che un auto è parcheggiata su uno scarrozzo pedonale o l'abusivo di turno dissemina i rifiuti dappertutto e potrei continuare a lungo.Dai del vigliacco a chi ha pubblicato la foto.Io non so chi sia ma certamente ha il nome di chi vuole veramente bene alla citta':PALERMITANO di quelli veri e onesti .Non credo che chi approva il tuo modo di pensare avra' mai tale nome.

      • salta dalla sedia che e' meglio se abiti li' vicino dovresti sapere che il cartello di quei posteggi e' stato levato e il comune attende solo che le linee scoloriscano perche' non esistono piu', hai ragione il commento potrebbe essere sdrammaticato , scritto solo per colpire chi continua a fare proteste contro posteggiatori abusivi e padri di famiglia che guadagnano il pane, il commento non e' a caso scritto qua, per non essere omertosi che si fa'? si mandano i controlli a posteggiatori che magari non sono piu' in grado di lavorare perche' danneggiati nella struttura ossea pero' devono "campare la famiglia" e il nostro stato bastardo non gli vuole dare una pensione con una scusa qualsiasi? e' questo la tua non omerta? solo chi ha il dietro pieno di soldi puo' parlare cosi'? perche' denunciando anche con dei post o commenti a chi guadagna il pane anche se in maniera non idonea alle leggi(parlo di abusivismo , solo lavori onesti) non e' uno che ha dignita' , io ho un buon lavoro mio padre lo ha avuto ma mio nonno buon anima ha campato una famiglia facendo l'abusivo, ma in quei tempi(ovvio che non c'era la stessa crisi) era per scelta, ora e' per scegliere di non rubare o fare altre brutte attivita' che porta a fare gli abusivi, e il tizio che ha scritto l'articolo invece commenta istigando controlli piu' severi o applaudendo a posteggiatori consumati dalle forze dell'ordine, no caro mio non guardiamo solo a volere bene la nostra citta' ma a rispettare chi ancora nel bene o nel male la tiene in vita perche' e' il popolo a farlo e non le istituzioni o carogne che denunciano, il commento in questa notizia e' solo la coda di una scia di commenti fatti al signorino scrittore

        • Avatar anonimo di giuseppe
          giuseppe

          Non potevi che rispondere nel modo l' hai fatto,Davvero in questa citta' esiste chi lotta per cambiarla e chi,dietro falso buonismo,la tira sempre piu' nel baratro.Ma secondo te i ragazzi eroici di addio pizzo,di Don Puglisi e tanti altri,hanno da imparare da chi pensa come te o sono degli idioti? Ma chi ti ha detto che chi ti risponde non abbia o non abbia avuto i problemi di chi difendi? Verso di loro il massimo rispetto e solidarieta' ma che chiedano aiuto e si uniscano alla lotta di quei " fanghi" da cui si sentono giudicati ,Ripeto che questa ex bella citta' affonda sempre di piu' perche' ognuno si fa la legge che vuole.Non ti senti in colpa anche tu? Certamente dirai di no ma 'per favore non rispondere con vaneggiamenti o mettendo in ridicolo chi pubblica l'icona di un pupazzo perchè non avrei piu' nulla da risponderti,

        • Xche se c'era la foto che facevi?

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento