← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Una domenica a Piazza Lolli: "E' bello fare insieme per la nostra città"

Mappa
Piazza Stazione Lolli, 1 · Noce

Ieri è stata una domenica diversa. Nonostante le previsioni meteo e il vento freddo, tanti cittadini non sono rimasti a casa ma si sono riuniti a Piazza Lolli per l'incontro 'Piazza Lolli è bellissima!' organizzato dalla social street Malaspina Lolli insieme alla social street Zisa (www.socialstreetpalermo.it).

Ognuno ha portato qualcosa da bere e da mangiare e si è deciso insieme come abbellire e rendere funzionale la piazza per le esigenze di tutti i cittadini. Hanno partecipato all'evento non solo i residenti ma anche cittadini di altre zone della città che vogliono contribuire a rendere Palermo più bella e più vivibile, questo vuol dire che il vento del cambiamento è arrivato! Invece di lamentarsi i palermitani hanno deciso di fare e soprattutto di fare insieme.

Piazza Lolli deve essere uno spazio dove i bambini possano giocare fino a tardi la sera e dove si possa passeggiare tranquillamente a qualsiasi ora del giorno o della notte. Stop al degrado: Basta bottiglie e bicchieri di plastica sparsi per la piazza, basta padroni dei cani che lasciano in giro gli escrementi, basta trattare la piazza come una pattumiera pubblica! In piazza c'è una fontana, delle bellissime palme secolari e tanti palazzi di pregio storico-artistico attorno.

Molte le iniziative da intraprendere ma la prima sarà quella di pulire la piazza, probabilmente l'evento si terrà la settimana prossima in collaborazione con Legambiente Sicilia, i social streetters si armeranno di guanti, scope e sacchetti della spazzatura per rendere la piazza pulita e soprattutto cercheranno di sensibilizzare i cittadini all'uso più civile dello spazio pubblico.

Tante altre le proposte, alcune realizzabili in modo autonomo altre che necessitano il coinvolgimento delle istituzione, associazioni e imprese che potranno sostenere le iniziative. La domenica Piazza Lolli potrebbe diventare un luogo multiculturale, infatti è già frequentata dalla comunità Tamil residente in zona, si potrebbe organizzare un pic-nic multi etnico o un baratto di libri e vestiti, ma anche delle iniziative culturali legate alle bellezze della zona. Sarebbe utile l'inserimento di cestini, la fontana potrebbe essere ripulita e regolata in modo più funzionale, le bellissime palme necessitano di un "piccolo restyling" e le panchine andrebbero ridipinte e sistemate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti