← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Notturno Roma-Palermo, la protesta: "Passeggeri svegliati nella notte e fatti scendere dal treno per traghettare"

Treno notte Roma-Palermo. Alle 4.30 i passeggeri vengono svegliati a Villa San Giovanni. Bisogna scendere e traghettare a piedi, il treno ferma lì la sua corsa. Nessuna giustificazione, nessuna assistenza, nessun controllo. Una carovana di gente di tutte le età si muove senza aiuto alcuno. Si traghetta senza assistenza di trenitalia, ognuno carica i propri bagagli salendo le ripide scale della nave, poi riscende ed arriva a piedi alla stazione di Messina centrale cercando da solo quale pullman lo accompagnerà a destinazione.

La replica delle Ferrovie dello Stato: '"Il treno non ha potuto proseguito la corsa per via degli incendi in Sicilia. I passeggeri sono stati informati e assistiti come previsto. E' stato un disagio dovuto a ragioni indipendenti dalla nostra volontà. I passeggeri sono stati accompagnati nel tragitto treno-traghetto e le persone informate su quanto stava accadendo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma quale assistenza? Chi ci ha scortato fino alla nave? Chi ha controllato i biglietti prima che salissimo a bordo? Chi ci ha aiutato a trasportare i bagagli dal treno fin su la nave e dalla nave ai pullman? E cosa c’entra l’incendio In Sicilia con il fatto che abbiamo traghettato a piedi?

Segnalazioni popolari

  • Alberto Angela e la troupe di Raiuno a Piana degli Albanesi

  • Manovra con... intoppo: autoarticolato resta bloccato in via Ugo La Malfa

  • Corso Vittorio Emanuele: "Tutto pronto per il Festino, anche il divano per stare comodi"

  • I palermitani della Dance Art Academy trionfano ai campionati italiani di danza

Torna su
PalermoToday è in caricamento