← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Manca un certificato e salta l'assunzione: "Si può lavorare a Palermo? No..."

Via Emiro Giafar, 191 · Brancaccio

"A Palermo si può lavorare? No, non si può. Oltre ad essere una vera e propria piaga sociale, il lavoro a Palermo deve fare i conti con la burocrazia". A dirlo è Alessandro Gandolfo, responsabile di un Caf Patronato di Brancaccio, che racconta la storia della mancata assunzione di un giovane a causa di un certificato che deve rilasciare il Centro per l'impiego.

"Si tratta della Did, la disponibilità al lavoro - spiega Gandolfo - . Inizia da qui il calvario o addirittura la debacle per un giovane che ha avuto la fortuna di aver trovato un posticino di lavoro, una rarità al giorno d'oggi. Sembrerebbe tutto facile e scontato, ma non è così. Per la Did infatti devi prendere prima un appuntamento al Centro per l'impiego. Purtroppo però oggi la prima data utile è a fine luglio. Cosa comporta tutti ciò? Semplicemente la mancata assunzione. La perdita di una possibilità di lavoro o nelle migliori delle ipotesi lo slittamento della assunzione oltre il mese della disponibilità. Allora si inizia a cercare invano altre strade o altre ipotesi o l'amico che ci possa aiutare. Tutto invano. Ma è possibile che nel 2019 ci siano queste difficoltà?".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Musica fino all'alba in via Candelai: "Anche questa è mafia"

  • Segnalazioni

    Bonagia, imbrattata e spezzata a metà la targa di via Felicia Impastato

  • Segnalazioni

    Il porticciolo della Bandita, è davvero il fallimento di tutti?

  • Segnalazioni

    Università, gabbiani nei corridoi di Ingegneria: "Fanno i loro bisogni, nessuno pulisce"

Torna su
PalermoToday è in caricamento