← Tutte le segnalazioni

Altro

Attesa per la prima edizione della cronoscalata Floriopoli-Cerda

Fervono i preparativi per la I^ edizione della cronoscalata Floriopoli - Cerda che si svolgerà domenica 2 agosto, sugli affascinanti 6120mt che dalle tribune che furono un tempo teatro della Targa Florio, portano sino all'abitato del Centro madonita. Promotori dell'iniziativa il pilota cerdese Totò Riolo, il quale sarà a via con la Stenger - BMW. L'organizzazione è stata affidata alla Organizzazione Tempo, presieduta dall'ex navigatore Eros Di Prima ed al Targa Racing Club. Direttamente coinvolto nell'evento anche l'ACI Palermo, presieduto dal vulcanico Angelo Pizzuto. Le verifiche tecnco-sportive si svogeranno a Floriopoli, sabato 1 agosto, dalle 14,30 alle 19,00 ed alla fine di queste verrà diffuso l'elenco ufficiale dei partenti che, a conclusione delle iscrizione, chiuse lo scorso 27 luglio, conta ben 88 piloti, suddivisi tra "storiche" e "moderne". Oltre al citato Totò Riolo, plurivincitore della Targa Florio Rally, sia moderna che storica, sarà alla partenza anche Natale Mannino (AC Festina lente), il quale, al volante della sua Porsche 911 SC, preparata dall'inseparabile amico Mimmo Guagliardo, ha bene impressionato sia alla Trapani - Monte Erice che alla Targa Florio storica, gare nelle quali, in questo 2015, ha ottenuto due brillanti secondi posti assoluti.

La crono, valida per il Campionato Siciliano Autostoriche, prenderà il via domenica 2 agosto alle 9 in punto, con le prove ufficiali al termine delle quali seguirà una sfilata di auto di rilevanza storica. dopo trenta minuti dalla fine di questa, la gara vera e propria, la cui direzione è stata affidata all'esperto Michele Vecchio. Tra i partenti anche il maltese Joe Anastasi che, nell'ormai lontano 1972, prese parte all'edizione della "Targa Florio", al volante di una Mini Cooper. Anche il "Preside Volante" Nino Vaccarella, vincitore della targa Florio del 1965 con la Ferrari che divise con Lorenzo Bandini, del 1971 con l'Alfa Romeo 33/3 Toine Hezemans e del 1975 con l'Alfa Romeo 33tt12 che divese con Arturo Merzario, non ha voluto mancare. E così, inviato dall'ACI Palermo, del quale è testimonial ufficiale, farà da apripista con l'Alfa Romeo 33/3, con la quale si aggiudicò la 55^ edizione dell'indimentica gara, allora valida per il "Campionato Mondiale Marche". Nel frattempo, una nota di merito va all'ANAS che ha asfaltato i tratti del percorso sconnessi e questo aumenterà la sicurezza dello stesso.

Segnalazione giunta alla redazione di PalermoToday da Rosario Lo Cicero

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Vorrei chiedere all'Anas di preoccuparsi anche dello stato del manto stradale in puro stile afgano del tratto Cerda - Montemaggiore ,dove si mette a rischio tutti i giorni la vita di chi va a lavorare..

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento