← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Zona Corso Calatafimi, marciapiedi in pessime condizioni: "Pieni di rifiuti e deiezioni di cani"

Via Carmelo Trasselli · Calatafimi

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...


Qualche settimana fa ho mandato una mail alla Quarta circoscrizione del Comune di Palermo per segnalare le pessime condizioni in cui versano i marciapiedi e le strade della zona di Corso Calatafimi. Ve la ripropongo:

"Salve, abito da tempo in zona Corso Calatafimi e negli anni sono stati sicuramente più 'i bassi degli alti' in termini di pulizia e valorizzazione delle strade e dell'ambiente circostante in generale. Per farla breve, ritengo non più tollerabile un degrado e un sudiciume di tale portata. E' vergognoso. Comprendo il fatto, reputandolo una dolorosa questione, che tanto è dovuto all'inciviltà e alla maleducazione diffusa che alberga nella condotta di molti, ma la noncuranza o quantomeno la quasi indifferenza riscontrata da parte del Comune in tal senso è inaccettabile e non più giustificabile. Questo non vuole essere un mero sfogo, ma piuttosto una segnalazione vera e propria per spronare chi di dovere ad agire, a fare qualcosa, a mettere in atto qualcosa, anche in via sperimentale, una 'terapia d'urto', una prova tangibile che si sta provando a intervenire concretamente. Per farla ancora più breve, reputo imprescindibili i seguenti punti: mondare le strade dalla sporcizia, in particolare dalle deiezioni degli animali (è oggettivamente impossibile che un numero così alto di escrementi - praticamente ad ogni passo - sia da attribuire a cani randagi; semplicemente non ci credo, a fronte di un numero esponenziale di padroni di cani negli ultimi anni) che rende nauseabonda l'aria che si respira mentre ci si trova a camminare sui marciapiedi; operare una ampia e marcata disinfestazione in previsione della calura estiva (che qui, si sa, si presenta già in primavera) e del conseguente proliferare di insetti di vario tipo, rendendo oggettivamente disgustosa l'atmosfera. Da ultimo, e concludo, mi permetto di suggerire un più accentuato, capillare e permanente (sottolineo permanente, cioè a dire per parecchie ore, diurne e notturne) controllo in punti strategici quali quelli in qui sono ubicati i cassonetti della spazzatura e gli angoli delle strade con multe più elevate per gli incivili in via generale e gli incivili padroni di cani in via particolare. Se il cane è una scelta, la pulizia del proprio territorio non lo è affatto! Si dovrebbero scattare foto ogni santo giorno e inviargliele. Qui ne ho caricate un paio oltre ad un breve video... e quel giorno sono stata pure fortunata; ci sono giorni, infatti, che davvero non si può mettere un piede dopo un altro e in più si è costretti a camminare a testa bassa per evitare di pestare una m... oltre a doversi tappare il naso. Che diavolo!!"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • E meno male che doveva farla breve.

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Manca un certificato e salta l'assunzione: "Si può lavorare a Palermo? No..."

  • Segnalazioni

    Musica fino all'alba in via Candelai: "Anche questa è mafia"

  • Segnalazioni

    Bonagia, imbrattata e spezzata a metà la targa di via Felicia Impastato

  • Segnalazioni

    Il porticciolo della Bandita, è davvero il fallimento di tutti?

Torna su
PalermoToday è in caricamento