← Tutte le segnalazioni

Altro

Nuove idee per il Foro Italico: "Campi di calcio, pallavolo e skateboard al posto dell'immenso prato vuoto"

Foro Italico Umberto I · Tribunali-Castellammare

A distanza di circa vent’anni dalla sua apertura al pubblico, alcuni palermitani sostengono l’idea di un nuovo progetto di rinnovamento per il Foro Italico, che dal 2012, da quando sono fallite alcune società che svolgevano regolare servizio di pulizia, potatura e cura del prato, si presenta in uno stato di semi abbandono. Si vedono, negli ultimi tempi, alcune persone che piantano degli alberi di varia specie nell’immenso prato verde un po’ troppo vuoto.

La proposta è quella di riempire questo vuoto creando dei punti di svago per i ragazzi, come ad esempio creare dei campetti da calcio, pallavolo, tennis o basket, fatti con pavimentazione in cemento, oppure realizzare un campo per qualsiasi sport con palla e un campo da usare per lo skateboard, come quello che si trova di fronte al Tribunale.

A questa proposta si aggiunge il ripristino dei birilli di Nino Parrucca, del sentiero che porta dritto fino al mare, con alcune decorazioni, e dell’impianto di illuminazione in tutti i sentieri. Ricordiamo che il Foro Italico, se si applicassero le idee precedenti, potrebbe diventare un bellissimo parco, molto accogliente e pieno di svago, solo che nelle condizioni in cui versa attualmente sta perdendo molta affluenza.

Ci sono troppi spazi vuoti, tutti tendono a dimenticare questo spazio per dirigersi direttamente al mare perché tutte le persone che vengono dicono che “tanto non c’è nulla da fare perché non c’è nulla”. Molti cittadini poi segnalano che manca l’illuminazione dei sentieri, e dell’intero complesso, che si presenta al buio da molto tempo, eccetto “forse” l’area adiacente al mare dove sono presenti le panche di Nino Parrucca.

Giuliano Merlo, 12 gennaio 2019

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Caro Giuliano Merlo, prima di scrivere inesattezze, bisognerebbe informarsi bene. I "birilli", denominati Principesse, rappresentano una installazione di Italo Rota.

  • Allora, io sono un 16 enne quasi, ho molti amici che vanno in skate, bmx e giocano a calcio, tutti cerchiamo un posto per potere svagarci, andarci quando vogliamo e divertirci alla grande, io sarei dell idea dello skatepark, almeno il doppio di quello che c'è al tribunale, e un bel campo da calcio a 7. Poi fate voi ovviamente.....

    • Vattinni a scagliuola figlio mioooo

  • Non ho mai visto il prato "vuoto" e non capisco come si possano preferire "pavimentazioni in cemento" al verde. Mi pare che Palermo offra sufficienti luoghi di svago.... Non facciamo diventare commercio e speculazione l'unico prato che abbiamo! In quanto cittadini, dovremmo spenderci per ottenere controllo e manutenzione del nostro splendido territorio piuttosto che produrre sterili lamentele fini a se stesse.

    • Gioie

  • È tutto normale, siamo a Palermo

Segnalazioni popolari

  • Altro che plastic free: spiaggia di Mondello invasa da piatti, bottiglie e sacchetti

  • Un palermitano: "Vi racconto il mio amico Pippo Baudo nel giorno del suo 83° compleanno"

  • Auto ad alta velocità: strage di gatti in via Agostino Bertani

  • "Un minutu a lassavu...", via Orsi Ferrari capitale delle auto in doppia fila

Torna su
PalermoToday è in caricamento