← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Corso Finocchiaro Aprile: la strada dove tutto è permesso

Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 45 · Politeama

Vi presento Corso Camillo Finocchiaro Aprile (corso Olivuzza), una strada larghissima ridotta al passaggio di appena un autoveicolo. Qui nonostate siamo vicinissimi al palazzo della legge, non esiste legalità. Quale accordo esiste tra autorità e i tanti commercianti abusivi? Perché si sanziona un supermercato perché ha un adesivo non a norma e non si sanziona chi occupa strisce pedonali o zone blu? Chiedo se è possibile fare diventare normale la via.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (27)

  • È una giungla questa zona!!

  • Sequestrate tutto.

  • Palermo è bella perché decadente. Teniamocela così, altrimenti perderà metà del suo fascino.

    • Ma Lei dice sul serio? Mi auguro che stia scherzando!!! Io ci abito ed è un inferno, sia x gli automobilisti che x i pedoni!!

  • Civiltà o inciviltà, vergogna o no, è una strada antica e piena di vita che ha surclassato quelle con il pedigree molto più blasonate a cui stanno cambiando destinazione d'uso per la movida.

  • Il problema del bacchettonismo rispetto all'extracomunitario è un fenomeno temporaneo e dipende secondo me dal fatto che siamo una nazione inesperta nel gestire i fenomeni delle migrazioni ma l'impunità invece è un problema da affrontare. Troppi se ne approfittano sapendo di non essere aggredibili economicamente. Eppure tutti questi furbacchioni potrebbero essere colpiti limitando alcune comodità di cui godono a vario titolo: si potrebbero ipotizzare limitazioni sull'operatività delle loro SIM telefoniche, dei loro accessi a Internet. Gli si potrebbero decurtare punti sulla patente trovando il cavillo giuridico per farlo, obbligarli a lavori socialmente utili a favore della comunità. Ridurre eventuali benefici sociali a cui potrebbero avere diritto creando delle apposite liste nere. E mantenere queste limitazioni sino al pagamento delle sanzioni loro comminate. Non è più accettabile che forza pubblica o cittadini abbiano le mani legate quando si tratta di perseguire condotte improprie ed antisociali solo perché ci si ferma davanti all'assenza di reddito di costoro. Questo meccanismo oltre ad essere diseducativo per coloro che essendo nullatenenti sanno di non avere niente da perdere risulta scoraggiante per tutti quelli che fanno il loro dovere e che pagano quando sbagliano

    • Ma che c’entrano gli extracomunitari mi scusi? Ci sono certo, e le loro bancarelle sono molto fastidiose, verissimo, ma è solo una parte del problema. I fruttivendoli sono tutti palermitani e anche i clienti che parcheggiano in doppia fila x non pagare il parcheggio.

  • Prima delle istituzioni, la colpa è dei palermitani, spesso incivili e raramente rispettosi delle regole e delle leggi.

    • Vero!! Ma le istituzioni dovrebbero essere in grado di educare anche i cittadini più incivili, anche con le maniere forti se è il caso: multe, sequestri, controlli a tappeto 365 giorni all’anno. Solo l’egoismo nasce con noi. L’educazione e il rispetto invece si imparano

  • l'inciviltà del Palermitano

  • Semplice.. il supermercato è una entità identificabile e perseguibile... Gli altri no... E prendono pure legnate.. Fatevi due conti...

  • Da sempre e con qualsiasi amministrazione passata e presente Corso Finocchiaro Aprile ( corso Livuzza ) è stato è sara un Suc Tunisino , un bazar a cielo aperto , Oggi a maggior ragione visto che il mercato del Capo è stato molto ridimensionato dalla nuova procura. Cosa fare ? Nulla visto che il corpo dei vigili urbani hanno ordine di girare al largo . E poi tutti questi abusivi servono x eleggere sempre i nuovi governanti .

  • Fin da bambino mia madre mi portava per mano in Corso olivuzza per fare la spesa. Io, che di anni ne ho quasi 60 lo ricordo così, sempre pieno di negozi di ogni genere, fruttivendolo, pescivendolo, fioraio e da sempre il negozio di formaggi ancora esistente che l'odore del caciocavallo arriva all'incrocio con il corso Alberto Amedeo...... È vero, troppo disordine, ma voli lo immaginereste tutto perfetto, senza macchine e sopratutto pulito da tutto quello che gli ambulanti e gli stessi negozianti lasciano a fine giornata? Io no, lo so, è tutto relativo e rapportato al nostro modo di essere palermitani, esagerato e volgare, tracotante di pressappochismo e di superficiale senso civico, ma siamo così e lo saremo ancora, forse, per altri mille anni.

  • E vero Orlando è una vergogna ma noi palermitani facciamo proprio schifo

  • Vergognoso, a volte la carreggiata si riduce ad una corsia

  • sempre il solito discorso una città forte con i deboli e debole con i forti, ormai le istituzioni neppure tentato di nascondere la loro palese incapacità di gestire il compito assegnatogli .

  • Avatar anonimo di ilTafano
    ilTafano

    Bene, vediamo di rispondere al caro letto. Prima domanda: Qquale accordo esiste con le autorità"? Nessun accordo, è un problema di burocrazia elefantiaca e mancanza di risorse reali e personali per procedere efficacemente. 2^ domanda: "perchè si sanziona il supermercato e non gli altri abvusivi"? Questa è più semplice. Come avrà avuto agevolmente modo di vedere la maggior parte degli abusivi sono malacarne ed extracomunitari. Dei primi hanno paura delle reazione che, nella maggioranza dei casi, restano impunite. Dei secondi c'è il "pliticamente corretto" ed il bacchettonismo dell'antirazzismo di maniera. Oggi come oggi, guai a toccare un extracomunitario, come minimo ti becchi un razzista ed una condanna per comportamento discriminatorio.

  • che vergogna ...ollando sei la vergogna di palermo ...

    • Ora con tutte le colpe x carità, ma qui non c’è secondo me una figura politica da additare, semplicemente dovremmo vergognarci noi palermitani per quanto siamo incivili, se si analizza la foto per bene...

      • Hai perfettamente ragione

  • Ma perché non gli piazzano una bella pattuglia di vigili 24 ore al giorno a stampare fotografie... Almeno sti 4 cafoni rimpinguano le casse comunali. Vastasoni

  • Si tratta di una zona in piena decadenza, purtroppo....prima era una delle aree commerciali più importanti della città, oggi chiude un negozio al giorno...questo naturalmente non giustifica l'assenza di regole

  • un mercato all' aperto dove regna l' illegalità.

  • che vergogna Palermo

  • Corso Finocchiaro aprile è l'emblema sia dell’inciviltà dei palermitani che della totale assenza della pulizia municipale.

    • Ho visto poche volte la polizia municipale in effetti..e tutte le volte che l'ho vista ha soltanto intimato agli extracomunitari di sgomberare la strada ...perchè non si occupa anche del resto?

      • Non è vero, mi dispiace ma La devo smentire. Qualche anno fa per un breve periodo, circa un paio di mesi, venivano i vigili tutti i giorni e stavano lì x l’intera giornata. Era bellissimo! Un paradiso! Strade e marciapiedi finalmente liberi! Poi di punto in bianco puff! Spariti!! Ed è tornato lo schifo!!!

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento