Rubate piante davanti alla biblioteca di Brancaccio, Inzerillo: "Fatto increscioso e deprecabile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

I volontari del progetto Palermo Green - progetto volto a ripulire ed abbellire il verde pubblico - le avevano piazzati con tanta passione ed amore per la città dinanzi alla biblioteca di Brancaccio ma, stanotte ignoti inqualificabili li hanno rubate. Erano piante ornamentali di poco valore commerciale ma di enorme significato socio-ambientale, concetto che purtroppo in questa città - a causa di pochi incivili - non riesce proprio ad attecchire. Sulla vicenda è intervenuto il consigliere comunale Gianluca Inzerillo, di Sicilia Futura, il quale ha qualificato il fatto come increscioso e deprecabile incoraggiando i ragazzi dell'Associazione Uniamoci onlus a non desistere dal perpetrare la loro azione di valorizzazione ambientale del territorio con sempre maggiore e rinnovato entusiasmo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento