← Tutte le segnalazioni

Altro

Borgo Nuovo, sport e integrazione sociale protagonisti con "Insieme è più bello"

Piazza San Paolo · Borgo Nuovo

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...


"Insieme è più bello", la riflessione ad alta voce di Davide, un giovane studente dell'Ascione, che insieme ai suoi compagni ha preso parte alla manifestazione di questa mattina a piazza San Paolo. Due gli eventi in campo, "Sport Next Stop", seconda edizione del festival Sonoborgonuovo, e la "Festa dello Sport" di Mediterraneo Antirazzista 2019.

Scherma, dimostrazioni sportive, judo, taekwondo, basket in carrozzina, mountain bike e un torneo di calcetto a cinque, organizzato "tra amici, secondo lo spirito del calcio popolare, senza arbitro e con solo un responsabile di campo". Un obiettivo comune: non agonismo fine a se stesso, spesso asservito a logiche economiche, ma scambio, relazione, condivisione. Un momento di aggregazione non indifferente, come sostiene la docente di Scienze Motorie Giovanna Maietta, presente all'evento: "Ragazzi che fino a questa mattina non si conoscevano e si guardavano con una certa diffidenza, sono già amici e pronti a rincontrarsi al prossimo torneo".

Una cultura dell'integrazione sociale da promuovere come pure un maggiore senso di appartenenza territoriale e partecipazione cittadina, indispensabili per il recupero dei propri spazi verdi non fruibili. E' il caso di Parco Tindari, al centro della campagna di sensibilizzazione dell'associazione ComPa, promotrice dell'iniziativa odierna, come ricorda Eugenio Oreto: "Il Parco, candidato al concorso Luoghi del Cuore Fai, aspetta di rinascere ed essere finalmente restituito agli abitanti del quartiere. Nel frattempo sono state avviate campagne di sensibilizzazione e diverse iniziative come la raccolta di 4000 firme". Alla manifestazione presente l’unità mobile di strada del Dipartimento Salute Mentale, Dipendenze Patologiche e NPIA dell’ASP di Palermo, nata per “raggiungere i giovani consumatori di ‘sostanze’ ed alcol che, per diverse ragioni, non si rivolgono ai servizi sanitari”. Non solo attività sportive dunque ma un modello virtuoso di vivibilità sostenibile.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Lavoratore della Reset scrive a Orlando: "Quanto vale la parola di un sindaco?"

  • "A Isola delle Femmine tragedia sfiorata: canotto con 7 bambini trasportato al largo"

  • "Scarafaggi e non solo all'ospedale Cervello"

  • "La spiaggia è di tutti ma qualcuno non lo sa..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento