← Tutte le segnalazioni

Altro

Una saracinesca in via Argenteria diventa lavagna per scrivere una poesia

Via Argenteria · Tribunali-Castellammare

La saracinesca di un negozio in via Argenteria, nei pressi di piazza Garraffo, diventa lavagna per una bella poesia di Ignazio Buttitta del 1970, "Lingua e dialettu", citata in parte: "Un popolo, mettetelo in catene, spogliatelo, tappategli la bocca: è ancora libero. Levategli il lavoro, il passaporto, la tavola su cui mangia, il letto dove dorme: è ancora ricco. Un popolo diventa povero e servo quando gli rubano la lingua ricevuta dai padri: è perso per sempre. Diventa povero e servo quando le parole non figliano parole e si mangiano tra loro".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento