Al via la prima edizione delle "Ascioniadi", all'Ipsia si fa a gara per leggere

Leggere per dovere o piacere? All'Ascione al via la prima edizione delle "Ascioniadi", una sfida all'ultima domanda su uno dei testi di narrativa letti durante l'anno scolastico e presentati agli studenti dagli autori stessi. "Le Ali del Bruco" di Antonio Cucciniello , il libro del contendere della prima edizione della gara di lettura a squadre e a tempo.

Nervi saldi, fiato sospeso ma anche tante riflessioni, come quella dell'alunno Angelo Caracalla: "Le nostre paure e insicurezze ci creano gusci non facili da rompere se non con l'aiuto degli altri, degli amici, della nostra famiglia"."È fondamentale", sottolinea Chiara Vella, docente organizzatrice dell'evento insieme al collega Martino Lo Cascio, "Creare un lettore avvertito, che sappia cogliere il significato sotteso al testo. Questo presuppone conoscenze tecniche specifiche, come il riconoscimento del genere e l'individuazione delle caratteristiche stilistiche". Un invito a recuperare il senso della lettura, sempre più in calo tra giovani e meno giovani, ma anche a gustarne il piacere individuale e condiviso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento